HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiNewsOmicidi in FamigliaOmicidio a Forlì: uccide la moglie a coltellate
omicidio a forlì

Omicidio a Forlì: uccide la moglie a coltellate

di

«Lei mi tradiva», con queste tre parole, l’autore dell’omicidio a Forlì ha tentato di giustificarsi davanti agli inquirenti. La tragedia è avvenuta in un’abitazione di Bussecchio. La vittima è una donna di 42 anni, Monica Moldovan, una badante giunta in zona da qualche mese che accudiva con pazienza un anziano novantenne.

omicidio a forlìIonel Moldovan, un uomo di 46 anni, ha deciso di prendere il coltello e di “punire” sua moglie. Sono circa una decina i fendenti alla gola che hanno causato la morte della donna. Mentre i carabinieri lo portavano via ha confessato anche il movente: un presento tradimento. L’omicidio a Forlì si è consumato nel tardo pomeriggio di mercoledì, intorno alle 17:30. La vittima era una badante apprezzata e stimata. Da quanto si è appreso, Ionel Moldovan e Monica Moldovan non erano una coppia felice, infatti avevano avviato le pratiche per la separazione.

La donna infatti viveva da tempo nell’abitazione attigua alla villetta dell’anziano che accudiva e al momento dell’aggressione, nessuno è potuto intervenire per salvarla. Ionel Moldovan ha suonato al campanello per parlare con quella che a breve sarebbe stata la sua ex moglie, e dopo aver avuto un acceso diverbio, ha estratto dalla tasca un coltello da cucina lungo 13 metri.

E’ stato l’uomo a chiedere l’intervento dei carabinieri e si è consegnato senza opporre resistenza. Quando sono arrivati i medici del 118 la donna era ancora viva ma è morta mentre veniva caricata sull’ambulanza.

Dopo un interrogatorio durato diverse ore in cui ha raccontato con freddezza e distacco i fatti, il responsabile dell’omicidio a Forlì è stato trasferito al carcere della Rocca. Su di lui pende l’accusa di omicidio volontario aggravato a cui potrebbe aggiungersi la premeditazione. Il corpo della donna invece è in obitorio per l’autopsia.

Il lavoro dei carabinieri non è ancora terminato perché devono chiarire l’omonimia del cognome dei coniugi. Sul documento della donna infatti è riportato solo “Moldovan” e non il cognome da nubile.

Fonte e foto: Forlì Today

Lascia un commento

Back to Top