HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiOmicidio di Alessandro Polizzi, l’ex fidanzata difende Valerio Manenti
Alessandro Polizzi

Omicidio di Alessandro Polizzi, l’ex fidanzata difende Valerio Manenti

di

Il giovane è accusato insieme al padre Riccardo di aver assassinato per gelosia e rancori il rivale in amore, ma la fidanzata scarica le colpe sull’uomo ucciso

Alessandro PolizziIl processo a Valerio e Riccardo Manenti, figlio e padre accusati di aver assassinato Alessandro Polizzi in un appartamento di Perugia per la rivalità che c’era tra i due giovani , sta entrando sempre più nel vivo, anche con la testimonianza della ex fidanzata di Alessandro che in qualche modo ha cercato di scagionarlo.

Secondo lei infatti Julia Tosti, la ragazza per la quale il presunto omicida e il ragazzo assassinato erano in lite, avrebbe equivocato il comportamento di Valeria quella sera: “Credo che Alessandro e lei fossero venuti lì perché qualcuno li aveva avvertiti che c’eravamo” ha detto smentendo anche l’ipotesi che in quell’occasione Julia fosse stata aggredita dal suo ex fidanzato: “In realtà Valerio stava solo per svenire e si era appoggiato con il gomito su un davanzale in acciaio.

Julia era andata lì per parlargli e lui gli cadde semplicemente addosso, perché si sentì venire a meno”.
Da lì partì l’equivoco fatale: “Alessandro credendo che la voleva picchiare iniziò nuovamente a tirargli calci e pugni, nonostante fosse per terra. Poi io chiamai l’ambulanza e avvisai i carabinieri”. Ma tra i due c’erano attriti, ha chiesto il pm? “Alcuni amici mi avevano riferito che il punto di contrasto era Julia, perché lei raccontava che lui l’aveva trattata male e ancora la cercava, ma io non ho mai visto Valerio mandarle messaggi, nonostante passassi tutti i giorni con lui. Forse però era ancora innamorato di Julia, di lei non voleva mai parlare”.
Tra gli ultimi testimoni anche una vicina di casa dell’appartamento dove è avvenuto il delitto: “Non ho visto moltissimo perché non ho voluto aprire la porta e ho assistito dallo spioncino. So solo che ho solo sentito Julia Tosti chiedere aiuto e poi affacciarsi per un momento”.

Lascia un commento

Back to Top