HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Cold CaseDelitti ItalianiOmicidio Alfredo Cappelletti, riaperto il caso: ex conduttore tv Alessandro Cozzi indagato
alfredo cappelletti

Omicidio Alfredo Cappelletti, riaperto il caso: ex conduttore tv Alessandro Cozzi indagato

di

Quello di Alfredo Cappelletti era un cold case. L’imprenditore venne trovato morto a settembre del 1998. La tesi del suicidio non ha mai retto, però in assenza di gravi indizi il caso era stato archiviato. Dopo quasi venti anni però potrebbe esserci una svolta.

alfredo cappellettiEra il 13 settembre del 1998 e Alfredo Cappelletti venne trovato privo di vita nel suo ufficio al Milano. Il cold case della procura di Milano è stato riaperto e per il pm dell’udienza preliminare è certo che l’imprenditore non si è ucciso da solo perché aveva delle evidenti difficoltà ad utilizzare gli arti superiori perché reduce da una ischemia celebrale. Ad uccidere Cappelletti sono state delle coltellate al cuore.

Il caso di Alfredo Cappelletti è stato archiviato per ben due volte, il principale sospettato è Alessandro Cozzi, volto noto della Rai. Il conduttore e l’imprenditore erano collaboratori ma i loro rapporti negli ultimi periodi erano piuttosto tesi. Cappelletti aveva scoperto che Cozzi prelevava i soldi dalla Innova Skills srl, la società che gestivano insieme, e li dirottava sul conto di un’altra società. Inoltre in quel periodo l’imprenditore voleva separarsi dalla moglie per andare a vivere con la compagna, dunque il suicidio è un’ipotesi da scartare anche per questa circostanza.

Dalle telecamere di “Diario di famiglia” alle sbarre, il passo è breve per Cozzi arrestato nel 2011 per un altro omicidio. Il conduttore aveva ucciso Ettore Vitiello con cui aveva un debito di 17mila euro. Condannato a 14 anni, Alessandro Cozzi sta scontando la pena in carcere. La seconda volta che il caso di Cappelletti venne riaperto, gli indizi non furono ritenuti così gravi da procedere contro il conduttore rai. Ora però ci sarebbe un test del Dna e questo fa ben sperare che venga fatta piena luce sul cold case di Alfredo Cappelletti.

Fonte: Today

Lascia un commento

Back to Top