HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiNewsOmicidio Andrea Pobbiati, arrestato il presunto assassino

Omicidio Andrea Pobbiati, arrestato il presunto assassino

di

Andrea PobbiatiIl presunto assassino di Andrea Pobbiati, trovato ucciso in un camper nella periferia milanese, è stato arrestato dai carabinieri mentre di recava ad un centro televisivo dove lavorava come comparsa

Andrea Pobbiati, 23enne incensurato, viveva da qualche mese in un camper che un 50enne gli aveva dato in affitto, e’ stato proprio lì che Bryan Ernesto Soto Valladares, sudamericano di 20 anni, lo ha ucciso con 20 coltellate intorno alle ore 12,30 di domenica. L’assassino di Pobbiati dovrà rispondere di omicidio volontario aggravato dall’abuso di alcol. Il 20enne avrebbe ucciso la vittima per un cellulare.

Ad incastrare l’assassino è stato proprio quel cellulare che gli è stato ritrovato addosso mentre era in attesa di entrare negli studi Rai per partecipare alla registrazione del programma televisivo “Detto Fatto”.

Bryan Ernesto Soto Valladares si sarebbe poi giustificato dell’omicidio raccontando ai pm si aver agito per legittima difesa dopo che Andrea Pobbiati lo avrebbe aggredito accusandolo di furto.

Due sere prima della tragedia la vittima e l’assassino si erano incontrati per compare alcolici. Il 20enne avrebbe consegnato il cellulare al 23enne per scaricare alcune canzoni. A confermare che i due erano insieme quella sera è stato un sms inviato da Pobbiati alla fidanzata in cui aveva scritto di essere con Valladares.

Solo domenica Valladares si sarebbe accorto di non avere con sè il cellullare e i 160 euro ricevuti per una comparsa in tv. Dopo essersi recato da Andrea Pobbiati è scoppiata la lite che si è trasformata in omicidio.

Una volta tornato a casa il killer avrebbe gettato gli abiti sporchi di sangue nel fiume Adda dimenticando però di far scomparire le scarpe.
Nello stesso camper in cui risiedeva Andrea Pobbiati a luglio era morto a causa di un mix di alcol, farmaci e coca cola Elio Diego Alejandro Enciso Flores, peruviano di 20 anni e compagno di Pobbiati. Fu proprio quest’ultimo ad organizzare quella festa mortale per Flores che sarebbe dovuta essere festeggiata per il conseguimento del diploma.

Lascia un commento

Back to Top