HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
UltimissimeOmicidio Anna Maria Cenciarini: Federico Bigotti, rompe il silenzio con una foto osè, arrestato nel pomeriggio

Omicidio Anna Maria Cenciarini: Federico Bigotti, rompe il silenzio con una foto osè, arrestato nel pomeriggio

di

Federico Bigotti, indagato per l’omicidio di sua madre, Anna Mari Cenciarini, avvenuto a Varesina lo scorso 30 dicembre, ha rotto il silenzio e per farlo ha scelto il social network Facebook. La sua foto a torso nudo con un mezzo sorriso accennato e la frase scelta stanno hanno indignato le persone vicine alla vittima. Oggi pomeriggio la svolta, con l’arresto.

federico bigotti“Le carezze sui graffi si sentono di più” è quanto ha scritto Federico Bigotti sul suo profilo Facebook ieri pomeriggio. Questo messaggio è accompagnato da un selfie che lo ritrae steso sul letto a petto nudo. Qualche ora fa il ragazzo è stato arrestato per l’omicidio della madre, Anna Maria Cenciarini, trovata morta nella cucina del casolare, massacrata con almeno 10 coltellate.

Federico Bigotti era l’unica persona presente in casa e la sua posizione si è aggravata di ora in ora, gli sviluppi erano attesi per la giornata di lunedì ma quando in Procura sono stati consegnati i risultati dell’autopsia e i referti delle analisi tossicologiche a cui è stato sottoposto Federico Bigotti, è scattata la misura cautelare. Durante il sopralluogo, i carabinieri hanno rivenuto nella camera di Federico Bigotti una discreta quantità della sostanza e l’hanno sequestrata insieme ad alcuni indumenti.

Lunedì mattina, Anna Maria Cenciarini era in cucina, indossava il pigiama e probabilmente stava per iniziare le faccende domestiche. Il marito e l’altro figlio erano a lavoro in un’azienda metalmeccanica mentre Federico Bigotti era a casa. Tra madre e figlio da tempo c’erano alcuni dissapori a causa del suo stile di vita sregolato che stava cercando di cambiare. In un primo momento il ragazzo ha raccontato di aver sentito delle urla provenire dalla cucina e di essere sceso giù per controllare cosa stesse succedendo, poi ha aggiunto che ha visto la madre che si accoltellava da sola. Una versione inverosimile. I resti della casalinga sono ancora disposizione dell’autorità e si attende il nulla osta per celebrare i funerali.

Lascia un commento

Back to Top