HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
FemminicidioNewsOmicidio Antonella Lettieri: tracce di sangue in casa del presunto assassino e altre novità

Omicidio Antonella Lettieri: tracce di sangue in casa del presunto assassino e altre novità

di

Continuano le indagini sull’efferato omicidio di Antonella Lettieri, la donna uccisa in casa a Cirà Marina. Ecco alcune novità degli ultimi giorni

Per il delitto di Antonella Lettieri è stato fermato il marito di un’amica, il 50enne Salvatore Fuscaldo. Pare che proprio nel piatto doccia della casa dell’uomo siano state rinvenute tracce miste della vittima e dell’uomo: segno che probabilmente quest’ultimo si sia fatto una doccia dopo aver massacrato la donna.

A far sapere di un’altra novità è stato invece “Chi l’ha visto”. Sotto il corpo ormai privo di vita di Antonella Lettieri sarebbe stato trovato un portachiavi con il simbolo di un’associazione di caccia.

“Al portachiavi – si legge in un comunicato della trasmissione – è attaccata un’unica chiave, che apre il portone principale dell’abitazione di Antonella. Secondo gli inquirenti il portachiavi, che non è stato riconosciuto dai parenti e dagli amici della vittima, apparterrebbe a Salvatore Fuscaldo, il 50enne accusato dell’ omicidio della donna che, sul parabrezza della propria Alfa 156, ha un adesivo con la stessa effige”.

La sorella di Antonella, Rita, è indignata per quanto accaduto. Si sente tradita dai vicini di casa, soprattutto da Fuscaldo: “Ci hanno traditi, venivano a casa a prendersi il caffè, mangiavano la pizza. Noi non ci possiamo pensare: che non passi il messaggio che fosse un malato di mente, perchè lui era sanissimo, sanissimo!”, ha dichiarato a Quarto Grado.

Lascia un commento

Back to Top