HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsTrendsOmicidio del Collantino: Claudio Nucci il pedofilo vip conosceva Marco Prato
Nucci-Prato pedofilo- delitti.net

Omicidio del Collantino: Claudio Nucci il pedofilo vip conosceva Marco Prato

di

Omicidio del Collantino:  il caso di  Claudio Nucci, noto pr romano 56enne arrestato a febbraio con l’accusa di pedofilia per aver praticato sesso a pagamento con tre ragazzi minorenni, sta in questi giorni riempiendo le pagine della cronaca con dettagli sempre più scabrosi.

Nucci-Prato pedofilo- delitti.netUno di quei dettagli  è addirittura sconcertante; sulla pagina dell’account Facebook di Nucci, tra gli oltre quattromila “amici” compare anche Marco Prato, l’assassino di Luca Varani. Nella lunga lista di Nucci, di foto e nomi sul social quella di Prato è al 76° posto nella colonna di sinistra. Marco Prato con la complicità dell’amico Manuel Foffo ha massacrato, torturato e ucciso il giovane Luca Varani.

Ora si scopre un possibile rapporto di conoscenza se non di amicizia tra i due protagonisti delle  cronache di turpitudini e orrore all’ombra del Cupolone. Questa rivelazione potrebbe portare agli inquirenti nuovi elementi utili a entrambe le inchieste, quelle sul festino hard di Prato trasformato in una notte di orrore,  e su quella avviata sul pedofilo vip che adescava ragazzini minorenni trascinandoli in un tunnel di rapporti ambigui, ricatti e sfruttamento.

Il gip di Roma Cinzia Parasporo nell’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa nei confronti di Claudio Nucci ha scritto: «Elevatissima capacità a delinquere e consapevolezza dell’illeicetà penale delle sue condotte e dei conseguenti rischi». Una figura quindi consapevole di quello che stava facendo; del male e del disagio che procurava ai minorenni che coinvolgeva nei suoi “intrattenimenti” illeciti; ora il dubbio, e la domanda spontanea che nascono, valutando “l’amicizia” spuntata dal social tra Nucci-Prato,  è se le vite e i vizi dei due si fossero intrecciati, se in questi due casi ci siano altri segreti, altre losche verità da portare a galla.

Lascia un commento

Back to Top