HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsOmicidio di Pordenone: il mistero della felpa rubata di Giosuè Ruotolo

Omicidio di Pordenone: il mistero della felpa rubata di Giosuè Ruotolo

di

Proseguono le indagini sul delitto di Pordenone e si concentrano su Giosuè Ruotolo, attualmente accusato di duplice omicidio. Dopo l’avvio delle indagini il ragazzo raccontò di aver subito il furto di uno zaino dove c’era una felpa. Era quella che indossava la sera del delitto.

giosuè ruotolo_fidanzataIl settimanale Giallo (n. 46) ha pubblicato in esclusiva le rivelazioni dei coinquilini di Giosuè Ruotolo. Gli investigatori hanno chiesto ai ragazzi se ricordavano cosa indossasse la sera del delitto e uno dei due ha risposto che aveva una “tuta ginnica di colore scuro”, aggiungendo che “armeggiava con delle chiavi”. Il giorno dopo aver appreso di essere indagato, Giosuè Ruotolo ha denunciato il furto di uno zaino dove c’era una felpa. Il “misterioso” furto sarebbe avvenuto sul treno che il giovane ha preso per tornare a Somma Vesuviana. Se Ruotolo fosse davvero l’assassino di Teresa e Trifone, su quella felpa potrebbero esserci delle tracce importanti. Ricordiamo che i carabinieri sono risaliti al ragazzo visionando i filmati delle telecamere che hanno ripreso la sua auto proprio quando è stato compiuto il delitto.

I coinquilini di Giosuè Ruotolo hanno iniziato a parlare solo dopo che è stata trovata la pistola in fondo al lago e le loro dichiarazioni sono considerate fondamentali. La sera del delitto infatti Ruotolo si è cambiato due volte, prima di uscire di casa e quando si è recato con i coinquilini sulla scena del crimine. In entrambe le occasioni ha indossato una tuta, ma i pantaloni erano diversi. Che fine hanno fatto? Tra gli abiti sequestrati mancano anche questi.

Giosuè Ruotolo intanto ha negato tutto e ha affermato che quando è tornato a casa la prima volta ha tolto la felpa. Le indagini proseguono ma la pista seguita porta verso il movente passionale. Trifone e Teresa sono stati colti all’improvviso e non hanno avuto il tempo di reagire.

Lascia un commento

Back to Top