HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsOmicidio di Viareggio: si aggrava la posizione di Nicola Guidotti
omicidio_il mezzo marinaio

Omicidio di Viareggio: si aggrava la posizione di Nicola Guidotti

di

Su Nicola Guidotti pende l’accusa di omicidio premeditato. Il ristoratore di 59 anni che ha ucciso il fratello di 51 anni con quattro colpi di pistola non ha reagito in preda ad un raptus di follia. Da alcuni mesi i due gestori del noto ristorante sulla Darsena, “Il mezzo marinaio”, avevano frequenti liti sulla gestione.

Svolta nelle indNicola e Marco Guidottiagini per l’omicidio di Viareggio. Il pm titolare dell’inchiesta, ha contestato a Nicola Guidotti la premeditazione. Come avevamo raccontato su Delitti.net i due fratelli avevano iniziato a discutere telefonicamente e poi si erano trovati nei pressi del ristorante che gestivano. Ad un certo punto la lite è degenerata e mentre Mario Guidotti si stava allontanando a bordo della sua Vespa, è stato raggiunto da 4 colpi di pistola. Oggi è stata eseguita l’autopsia sul cadavere per fugare gli ultimi dubbi sulla dinamica dell’omicidio. Domani mattina invece è stata programmata l’udienza di convalida del fermo di Nicola Guidotti.

I familiari hanno chiesto maggiore riservatezza perché questa tragedia ha sollevato un polverone che mette in luce molte debolezze. Secondo quanto si è appreso, Nicola Guidotti voleva vendere il ristorante “Il mezzo marinaio”. Aveva ricevuto delle offerte interessanti perché il locale era rinomato per il suo menu di pesce a prezzi contenuti. Nell’accordo era incluso il personale di sala, il cuoco e anche suo fratello Mario. Gli acquirenti però avevano rimandato la decisione alla fine dell’estate. Nicola voleva concentrarsi sul nuovo locale che aveva acquistato da poco.

“Il mezzo marinaio” però è guidato da un nipote dei fratelli Guidotti, Giancarlo Della Latta. Quando l’onda mediatica si arresterà si deciderà cosa fare. In città tutti sono impegnati a dare una propria (spesso colorata) versione dei fatti. C’è chi racconta che Nicola Guidotti non riuscisse a gestire entrambe le attività, e c’è chi porta alla luce vecchie storie legate all’adolescenza. L’unica certezza è che Mario Guidotti era un grande lavoratore, e dopo un passato nel mondo del calcio si era rimboccato le maniche.

Fonti: Il TirrenoLa Nazione

Lascia un commento

Back to Top