HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiPillole NereUltimissimeOmicidio Falco: il brindisi dopo l’agguato
omicidio falco

Omicidio Falco: il brindisi dopo l’agguato

di

Clamorosa svolta nell’omicidio Falco. Le agenzie di stampa hanno da poco battuto la notizia dell’arresto del presunto killer di Giuseppe Falco, l’uomo di 34 anni ucciso lo scorso mese di febbraio, nei pressi di un bar di Adelfia. A finire in manette Nicola Annoscia e altre due persone. Il giovane 23enne raggiunse la vittima in sella alla sua bici, evadendo dagli arresti domiciliari.

omicidio falcoQuesta mattina i carabinieri del Comando Provinciale di Bari hanno arrestato 3 persone ritenute responsabili a vario titolo per l’omicidio Falco. L’ordinanza di custodia cautelare è stata emessa dal gip del Tribunale di Bari. A finire in manette il giovane Nicola Annoscia, già agli arresti domiciliari. Secondo la ricostruzione degli investigatori avvenuta grazie alle immagini delle telecamere presenti nella zona in cui è avvenuto l’omicidio Falco, il killer avrebbe evaso gli arresti domiciliari e si sarebbe recato nei pressi del bar di Via Dalla Chiesa ad Adelfia a bordo di una bicicletta, sorprendendo Giuseppe Falco alle spalle. Secondo gli investigatori inoltre, Annoscia si è reso latitante dal 4 febbraio (il giorno dell’omicidio). La sua fuga è stata interrotta il 16 febbraio quando è stato rintracciato a Castellana Grotte ed è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Triggiano

Tra gli altri arrestati nell’operazione per l’omicidio Falco spicca il nome di Pasquale Lorusso, accusato di favoreggiamento e di detenzione illegale di armi. E’ stato proprio Lorusso ad aiutare Nicola Annoscia nella sua fuga e dopo l’omicidio di Giuseppe Falco si sono fermati per un brindisi. Il movente, è una vendetta privata maturata a seguito di vecchi rancori e minacce. L’ultimo degli arrestati è Donato Pellegrino ritenuto responsabile di danneggiamento e violenza privata verso Lorusso e Annoscia, e altri soggetti vicini a loro. Ora si cerca di capire se Falco sia stato colpito proprio per la sua amicizia con Pellegrino.

Lascia un commento

Back to Top