HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiOmicidio Federica Mangiapelo, arrestato il fidanzato Marco Di Muro

Omicidio Federica Mangiapelo, arrestato il fidanzato Marco Di Muro

di

Svolta nel giallo dell’assassinio della 16enne rivenuta nel lago di Bracciano. Agli arresti è finito il fidanzato con l’accusa di omicidio volontario aggravato

federica-mangiapeloDopo due anni di indagini è arrivata la svolta nel giallo dell’omicidio della 16enne Federica Mangiapelo. Secondo gli inquirenti ad uccidere la giovane, che fu trovata senza vita sulla riva del lago di Bracciano il 1° novembre del 2012, sarebbe stato il fidanzato Marco Di Muro. Il movente sarebbe la gelosia. Secondo la ricostruzione, infatti, l’omicidio sarebbe avvenuto durante una lite tra i due, al termine della quale Di Muro avrebbe affogato la Mangiapelo. L’accusa per il fidanzato della vittima è di omicidio volontario aggravato.

In un primo momento delle indagini, per il medico legale che effettuò l’autopsia la morte della ragazza fu dovuta a problemi cardiaci. Solo grazie all’insistenza della famiglia, gli inquirenti non hanno chiuso l’inchiesta e hanno disposto nuovi accertamenti sul corpo della giovane e hanno riscontrato che la morte era avvenuta per annegamento. Marco Di Muro, all’epoca 23enne, fu iscritto nel registro degli indagati poiché era stata l’ultima persona ad aver visto Federica viva, la notte di Halloween del 2012.

Oggi la svolta. Secondo gli investigatori il ragazzo avrebbe annegato Federica alla fine di una lite iniziata per motivi di gelosia. Per gli inquirenti Di Muro l’avrebbe prima strattonata e successivamente le avrebbe tenuto la testa sotto acqua fino a toglierle la vita. Francesco Pizzorno, sindaco di Anguillara, ha detto che “Quello di oggi è un primo passo verso la verità, la famiglia non si arrenderà fino a quando non sarà fatta piena luce sulla morte di Federica“. Marco Di Muro è stato posto in custodia cautelare agli arresti domiciliari nella sua casa di Formello.

Lascia un commento

Back to Top