HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsUltimissimeOmicidio Garlasco, secondo la perizia per Alberto Stasi era impossibile non sporcarsi le scarpe

Omicidio Garlasco, secondo la perizia per Alberto Stasi era impossibile non sporcarsi le scarpe

di

E’stato reso noto l’esito del nuovo esame “virtuale” effettuato sulla camminata di Alberto Stasi richiesto dai giudici nel nuovo processo di secondo grado per l’ omicidio Garlasco, che vede come unico imputato proprio il fidanzato di Chiara Poggi

omicidio garlasco

I periti nominati dalla Corte d’Assise d’Appello di Milano hanno illustrato oggi ai consulenti di accusa, difesa e parte civile, come sia stato estremamente improbabile per Alberto Stasi non sporcarsi le suole delle scarpe di sangue durante il tragitto che fece dopo la scoperta del cadavere della fidanzata.

Secondo i periti le probabilità che aveva Alberto Stasi di non calpestare le numerose macchie di sangue quando il 13 agosto 2007 entrò nella villetta di via Pascoli a Garlasco sono di una su un milione.

Una cifra altissima che rende evidente come era quasi impossibile uscire da quella casa con le scarpe pulite.

Dalle simulazioni al computer fatte 5 anni fa dal professor Nello Balossino dell’Università di Torino, le probabilità erano 1 su 78 mila. Ora sono diventate 1 su 1 milione perchè i periti hanno inserito anche due gradini e la zona antistante le scale dove fu ritrovato il corpo di Chiara Poggi.

Viene da chiedersi allora come mai le suole delle scarpe di Stasi non hanno trattenuto nemmeno una minima traccia ematica. Una risposta ha provato a darla il dott. Roberto Testi, responsabile dell’unità operativa di Medicina Legale della Asl 2 del capoluogo piemontese.

Secondo indiscrezioni, le analisi di Testi hanno evidenziato come fosse impossibile che le suole delle scarpe di Stasi non abbiamo trattenuto nessuna traccia ematica.

A questo punto si apre uno scenario nuovo all’interno del nuovo processo di secondo grado che si sta svolgendo ai danni del giovane studente “bocconiano”. Se infatti i risultati delle perizie fossero questi, si aggrava di molto la posizione di Stasi. Perchè avrebbe a questo punto ripulito le suole delle scarpe? Per nascondere la verità? Resta ancora mistero a distanza di ormai 7 anni da quel 13 agosto in cui Chiara Poggi perse la vita.

Lascia un commento

Back to Top