HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsOmicidio Giordana Di Stefano, la mamma dell’assassino: “Se ho sbagliato come madre chiedo perdono”

Omicidio Giordana Di Stefano, la mamma dell’assassino: “Se ho sbagliato come madre chiedo perdono”

di

giordana di stefanoGiordana Di Stefano è stata uccisa a soli 20 anni dal suo ex fidanzato e padre della sua bimba di 4 anni. La giovane mamma è stata colpita da ben 42 coltellate, 19 delle quali sferrate con estrema violenza alla schiena. Dopo giorni da quel brutale e triste omicidio, la mamma dell’assassino ha deciso di scrivere una lettera alla madre della vittima

E’ passata soltanto una settimana da quando Giordana Di Stefano è stata uccisa da Luca Priolo, suo ex fidanzato. Il ragazzo avrebbe confessato di aver tolto la vita alla 20enne perché temeva che quest’ultima potesse portargli via la loro bambina.

Un dolore incancellabile per due famiglie che hanno perso entrambe i propri figli. Giordana Di Stefano non c’è più ma Luca Priolo si è rovinato per sempre la vita ed il futuro. Distrutta la mamma dell’assassino reo confesso, Antonella Martorelli, ha scritto una lettera alla madre della giovane vittima: “Cara Vera, forse non mi crederai mai, ma il giorno in cui è morta Giordana è morto anche Luca e sono morta dentro io. Da quel maledetto giorno non riesco a darmi pace, non riesco a capire cosa ho sbagliato. So che è difficile per te crederlo ma amavo tua figlia come se fosse la mia. Ricordo ancora la scorsa settimana i nostri figli che, sereni, guardavano la tv insieme alla bambina e mai avrei potuto immaginare che di lì a qualche giorno tutto sarebbe crollato su tutti noi”.

Antonella riconosce il grande sbaglio del figlio e chiede perdono alla famiglia di Giordana Di Stefano: “Mio figlio ha sbagliato e pagherà per quello che ha fatto ma la violenza prima d’ora non era mai stata nel carattere di Luca, né nei valori che gli ho trasmesso. Se ho sbagliato come madre vi chiedo perdono per il dolore immenso che state provando, un dolore che provo anche io e che non avrà mai fine”.

Lascia un commento

Back to Top