HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
FemminicidioNewsOmicidio Giordana Di Stefano, l’ex fidanzato confessa: “L’ho uccisa io”

Omicidio Giordana Di Stefano, l’ex fidanzato confessa: “L’ho uccisa io”

di

Giordana Di StefanoGiordana Di Stefano, giovane mamma di 20 anni, è stata uccisa ieri con diverse coltellate. Dopo ore di mistero l’ex fidanzato ha confessato di essere l’autore dell’omicidio

Ha spezzato i sogni di una ragazza che amava la vita, il ballo e la sua piccola di appena 4 anni che da ieri è rimasta senza una mamma. Luca Priolo, 24 anni, ha ucciso la sua ex compagna Giordana Di Stefano senza alcuna pietà e senza rivolgere alcun pensiero alla loro innocente bimba e all’immenso dolore che avrebbe provato non vedendo più tornare a casa la sua amata mamma.

“Sì, l’ho uccisa io. Voleva portare via mia figlia”, avrebbe così confessato il 24enne dopo essere stato rintracciato e fermato alla stazione di Milano dove era in attesa di salire a bordo di un treno che lo avrebbe condotto all’estero.

Numerose sono state le coltellate scagliate contro la vittima che è stata barbaramente massacrata su tutto il busto. Giordana Di Stefano e Luca Priolo si erano visti la sera dell’omicidio e durante quell’incontro non è chiaro cosa abbia fatto scatenare la furia omicida del ragazzo, forse una lite, vecchi rancori legati a quella denuncia per stalking avvenuta nel 2013 per la quale a breve ci sarebbe stata un’udienza o per l’affido della loro piccola.

Tra i due sembrava esserci stato un accordo, la vittima avrebbe avuto l’affido esclusivo della bimba in cambio del ritiro di quella denuncia troppo scomoda per Priolo che avrebbe voluto prendere il porto d’armi e fare la guardia giurata.

Un incontro che si è trasformato in una vera e propria tragedia. Preoccupata la mamma di Giordana Di Stefano aveva lanciato l’allarme, forse aveva capito che qualcosa tra i due fosse andato storto. La mattina successiva è stata fatta l’amara scoperta: Giordana era stata uccisa e con lei erano stati portati via tutti i suoi sogni.

Lascia un commento

Back to Top