HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsOmicidio Isabella Noventa: trovate due pistole a 124mila euro, indagata per riciclaggio Debora Sorgato

Omicidio Isabella Noventa: trovate due pistole a 124mila euro, indagata per riciclaggio Debora Sorgato

di

Il compagno di Debora Sorgato, un maresciallo dei carabinieri, ha condotto gli inquirenti su un’altra pista. All’interno della casa della donna sono state trovate infatti due armi e 124 mila euro in mazzette. La sorella di Freddy ora è indagata anche per riciclaggio e detenzione illecita di armi.

isabella noventa_gialloI carabinieri hanno perquisito l’abitazione di Debora Sorgato dopo la segnalazione del compagno. In una scatola custodita nell’armadio sono stati trovati 124 mila euro in mazzette e due pistole, una berretta calibro 7.65 e una Astra spagnola. Si è trattato di una perquisizione improvvisa, nessuno si aspettava questo colpo di scena, l’ennesimo, nel caso dell’omicidio di Isabella Noventa.

La domanda che tutti si fanno è: «Di chi sono i soldi e le armi?». La risposta è arrivata sul Mattino di Padova. La berretta aveva un colpo in canna, mentre la Astra ben 51 proiettili. Scavando nel passato di Debora Sorgato ecco che spunta Gianluca Ciurlanti, il suo ex compagno, nonché padre del figlio. L’uomo aveva precedenti per rapina a mano armata ma è morto il 30 agosto del 2002 in seguito ad un incidente stradale. I carabinieri stanno verificando il numero di serie delle banconote, mentre gli esperti di balistica stanno analizzando le armi per capire se hanno sparato di recente. Dopo la perquisizione i legali di Debora Sorgato hanno riposto la loro fiducia negli accertamenti. Intanto il compagno della donna che è stato trasferito non risulta nel registro degli indagati e il comando dell’arma sta valutando il suo trasferimento fuori dalla regione.

Nei prossimi giorni sono attesi gli esiti sulle tracce biologiche trovate a casa di Freddy nella cucina e sul materiale informatico sequestrato. Le ricerche intanto restano sospese dopo che erano trapelate delle notizie sull’imminente ripresa. In tutto questo si inserisce anche la testimonianza di una medium riportata da Corriere Adriatico, secondo cui il caso si risolverà entro un mese e l’omicidio sarebbe avvenuto nel garage. Nessuno fa trapelare informazioni, anche perché nel romanzo noir della segretaria 55enne uccisa gli elementi sono troppi e con la perquisizione a casa di Debora Sorgato si delineano sempre di più i profili degli indagati e le loro r

Lascia un commento

Back to Top