HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Cold CaseDelitti ItalianiNewsOmicidio Isabella Noventa, si cerca il corpo con un radar: Freddy Sorgato non risponde al pm
isabella noventa

Omicidio Isabella Noventa, si cerca il corpo con un radar: Freddy Sorgato non risponde al pm

di

Si infittisce il mistero sull’omicidio di Isabella Noventa, dopo le prime parziali ammissioni di Freddy Sorgato, che ha scagionato la sorella e l’amica, l’uomo ha deciso di non parlare più. Probabilmente anche il luogo che ha indicato agli inquirenti in cui ha perso la vita uno dei sommozzatori della Polizia di Stato non è quello dove ha abbandonato il corpo della segretaria.

isabella noventaProseguono senza sosta le ricerche del corpo di Isabella Noventa, e dopo aver setacciato il Brenta, ora si pensa ad utilizzare un georadar per scandagliare il fondo. Mentre da questo punto di vista le indagini sono vane proseguono quelle sulla vita di Freddy Sorgato, Debora Sorgato e Manuela Cacco. Il camionista, ballerino e massaggiatore di shiatsu possiede un patrimonio immobiliare che ammonta a due milioni di euro: una villa e un appartamento a Noventa, il tabacchino che gestisce Manuela Cacco e ancora un’agenzia immobiliare. Al momento tutte le informazioni sono da prendere davvero con le pinze in quanto vi sono forti sospetti che la provenienza sia illecita, il cugino di Sorgato, Gilberto Sorgato è attualmente detenuto in carcere ed è considerato il “numero due” della Mala del Brenta.

Intanto “Chi l’ha visto?” ha diffuso una lettera scritta da Isabella Noventa in cui viene evidenziato un passaggio fondamentale per capire la natura dei rapporti che legava la 55enne al ballerino. A quanto pare la donna aveva fatto seguire Freddy Sorgato da un investigatore privato e aveva scoperto alcune cose che la indignavano, tanto da chiedergli di stargli alla larga. Purtroppo non sappiamo se si tratta di altre donne con cui intratteneva relazioni oppure qualcosa di illecito.

Nel pomeriggio invece durante la trasmissione Pomeriggio 5 sono stati mostrati alcuni fotogrammi inediti nella mani della Procura di Padova che incastrano Freddy Sorgato, la sorella Debora e Manuela Cacco. Prima si vede passare l’auto di Sorgato, l’Audi bianca, poi la golf di Debora con accanto la tabaccaia, in quel momento secondo la ricostruzione degli inquirenti, erano diretti in centro a Padova. Nella stessa trasmissione l’attenzione è tornata sulla gelosia di Manuela Cacco nei confronti di Isabella Noventa, la donna sul suo profilo Facebook, la scorsa estate avrebbe scritto: «La jena non muore mai». Era la segretaria 55enne la “jena”?

Lascia un commento

Back to Top