HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiNewsOmicidio Loris: “Il giorno dell’omicidio Veronica aveva un appuntamento con un uomo”

Omicidio Loris: “Il giorno dell’omicidio Veronica aveva un appuntamento con un uomo”

di

veronicaSpuntano altre indiscrezioni sulla mamma del piccolo Loris, Veronica Panarello, che ancora una volta ha i riflettori puntati addosso. Secondo il settimanale Giallo il giorno dell’omicidio del figlio di 8 anni la donna aveva davvero un appuntamento con un uomo

Veronica Panarello avrebbe ucciso, secondo il settimanale, per andare ad un appuntamento: “La mattina del delitto, Veronica si era vestita bene e truccata più del solito per andare a un corso di cucina. Si sospetta che lei, in realtà, avesse un appuntamento con un uomo e volesse andarci da sola”.

La mattina del delitto la giovane mamma era davvero ben vestita e truccata più del solito? Veronica Panarello ha ucciso Loris per il semplice fatto che proprio quel giorno in cui il bimbo non voleva andare a scuola avrebbe dovuto finalmente incontrare il suo ipotetico amante?

Giallo cita allora un passaggio dell’ordinanza del Riesame: “Il bambino, nel vedere la mamma così ben vestita e truccata, avrebbe insistito per passare la mattina con lei, rinunciando ad andare a scuola”.

Nel settimanale si può leggere: “Il vero interesse di Veronica non sarebbe stata la lezione, ma uno dei partecipanti o uno degli organizzatori del corso. Un incontro atteso da tanto e al quale voleva presentarsi bene. Del resto perché avrebbe dovuto agghindarsi per andare ad un corso di come si usa il Bimby, cioè un robot da cucina?”.

Eppure questo elemento non è stato scritto, confermato e riportato negli atti, ma Giallo racconta che questa indiscrezione proviene da una fonte considerata molto attendibile.

Ad avvalorare il tutto c’è un altro elemento: Veronica pochi giorni prima dell’omicidio del piccolo Loris avrebbe eliminato da Facebook due suoi profili falsi che utilizzava probabilmente per parlare con un altro uomo.

Intanto dal carcere di Catania, dove si trova rinchiusa per l’omicidio aggravato del suo bambino, Veronica continua a proclamarsi innocente.

Lascia un commento

Back to Top