HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsOmicidio Lorys, Davide scrive a Veronica: “Non ti abbandono. Voglio la verità”

Omicidio Lorys, Davide scrive a Veronica: “Non ti abbandono. Voglio la verità”

di

lorysDavide Stival, padre del piccolo Lorys, ha scritto una lettera indirizzata alla moglie Veronica, accusata dell’omicidio del figlio, spiegandole che vuole giustizia e verità

Davide interrompe il suo lungo silenzio scrivendo una lettera a Veronica Panarello che è detenuta nel carcere di Agrigento per la morte del piccolo Lorys.

L’uomo non perdona Veronica ma spiega che non ha intenzione di abbandonarla o farle del male. Vuole semplicemente giustizia, una cosa a cui non può assolutamente rinunciare per il suo piccolo bambino terribilmente strangolato ed abbandonato in una discarica.

Davide chiede alla moglie di fare il possibile per ricordare attimo per attimo di quella terribile mattina. Riconosce poi le tante cattiverie infondate dette in questi ultimi mesi su di lei. Lui non ha mai creduto a quelle dicerie, ai comportamenti violenti di Veronica, alle sue nuove frequentazioni. Davide la conosceva bene, ma purtroppo quelle immagini che immortalano un bambino uscire e poi rientrare di nuovo dal portone del suo palazzo hanno fatto crollare ogni sicurezza riguardante l’omicidio del piccolo e sull’innocenza della moglie.

L’avvocato difensore di Andrea, Daniele Scrofani, ha voluto anche specificare che la decisione dell’affidamento del figlio minore della coppia dato esclusivamente al padre è stata presa autonomamente dal Tribunale dei Minori e non su richiesta del suo assistito. Il piccolo è ora l’unica ragione di vita di Davide: “Non voglio che subisca traumi psicologici. Farò di tutto per proteggerlo e tutelarlo.”

La posizione di Veronica dopo questa lettera resta ovviamente identica, ma questo potrebbe essere per lei, che si dice distrutta ed innocente, un ulteriore conforto.

Tra qualche giorno inoltre, ci sarà l’incidente probatorio su quelle telecamere che potrebbero definitivamente incastrare o meno Veronica, ma Davide continua a sperare di poter rivedere la moglie di nuovo con una luce diversa e non come l’assassina del loro figlioletto Lorys: “Spero con tutto me stesso di vedere la tua auto che si dirige verso la scuola di Loris, così come tu hai sempre sostenuto”.

Lascia un commento

Back to Top