HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiOmicidio Massimo Negrini, il fratello del presunto assassino: “Non è stato lui”

Omicidio Massimo Negrini, il fratello del presunto assassino: “Non è stato lui”

di

carabinieri2Massimo Negrini, 51 anni, era scomparso domenica scorsa. L’uomo è stato purtroppo trovato, nella notte tra martedì e mercoledì, nello scolo Valdentro privo di vita. Ad ucciderlo potrebbe essere stato Nicola Stella

Lendinara – “Non può essere stato Nicola ad uccidere quell’uomo. Mio fratello non è capace di fare una cosa del genere. Qualcosa, in questa storia, non torna”, ha dichiarato incredulo il fratello di Nicola Stella, presunto assassino di Massimo Negrini, l’uomo freddato con un colpo di arma da fuoco al volto e poi gettato in un canale.

“Non so quali amicizie avesse Nicola – continua il fratello – abito lontano e ci sentiamo solo per telefono. Ma conoscendo mio fratello posso dire che non sarebbe mai in grado di compiere un gesto simile. Spero che si arrivi presto alla verità”.

Il delitto di Negrini si sarebbe consumato a circa 150 metri dall’abitazione della famiglia Stella. Nicola e Massimo si sarebbero incontrati lunedì in un capannone, in cui il presunto assassino custodiva della mobilia, per parlare di alcuni affari insieme ad un altro uomo di nazionalità cinese. Secondo il racconto dell’indagato, sarebbe stato proprio quest’ultimo a sparare ed uccidere Negrini utilizzando una delle armi che Nicola Stella gli avrebbe prestato prima di una commissione. Dopo aver tolto la vita al 52enne, l’assassino lo ha gettato in quel canale dove è stato poche ore dopo rinvenuto il cadavere.

Sull’omicidio di Massimo Negrini tanti sono ancora i dubbi e gli interrogativi. Chi è stato ad uccidere il 52enne? Le indagini proseguono per far luce sui tanti lati oscuri della vicenda.

Fonte: Ilrestodelcarlino.it

Lascia un commento

Back to Top