HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsOmicidio Melania Rea, Parolisi piange in aula: “Voglio vedere mia figlia”

Omicidio Melania Rea, Parolisi piange in aula: “Voglio vedere mia figlia”

di

Melania-ReaHa pianto in aula Salvatore Parolisi, disperato perchè vuole rivedere la figlia. A parlare a riguardo è stato Michele Rea, fratello di Melania, uccisa da Parolisi il 18 aprile del 2011

Si è discusso nell’aula del Tribunale dei minori di Napoli sull’istanza presentata da Parolisi, condannato a 20 anni per l’omicidio della moglie Melania Rea, per poter vedere la figlia. La piccola quando venne uccisa la madre aveva soltanto 18 mesi, adesso ha 7 anni e viene cresciuta dai nonni e dall’amore degli zii che non hanno alcuna intenzione di farla rivedere con il padre.

“Ha piagnucolato in aula, come sempre – racconta Michele Re – Ha detto che vuole vedere la figlia. Peccato che sia lui ad aver ucciso sua madre. La bimba è serena sa tutto quello che è successo, gli psicologi ci hanno detto di farla crescere nella verità. Faremo di tutto per fare in modo che non riveda il padre”.

“Già due anni – continua Michele – fa aveva presentato l’istanza di vedere la piccola Vittoria ma era stata rigettata per ‘disinteressè, vuol dire che della piccola aveva dimostrato di non essersene interessato. Ora ci riprova ma noi ci opporremo in tutti i modi. È lui che ha ucciso la mamma di Vittoria ed è lui che ha cancellato il ruolo di padre. Non merita di vederla, mai“.

Lascia un commento

Back to Top