HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsGiallo a Polesella: l’autopsia chiarirà le cause della morte
Polesella

Giallo a Polesella: l’autopsia chiarirà le cause della morte

di

L’autopsia sulla 59enne Mirella Perazzolo trovata morta nella sua casa a Polesella sarà eseguita a breve, mentre le indagini stanno già scavando nella vita della donna e ricostruendo le sue frequentazioni.

E’ giallo a Polesella, comune di 4 mila abitanti in provincia di Rovigo, dove la 59enne Mirella Perazzolo, è stata trovata morta, ancora in circostanze tutte da chiarire e molto misteriose, all’interno della sua abitazione di via De Paoli.polesella

Ad avvertire la polizia e a fare la bruttissima scoperta è stata la figlia Laura, che dopo essere arrivata davanti alla casa della donna ha sentito un forte e sgradevole odore.

La donna ha subito avuto un brutto timore che poi si è rivelato essere molto fondato.

I vigili del fuoco, dopo aver sfondato la porta, si sono trovati davanti una scena davvero molto brutta, agghiaggiante: la donna era morta da giorni, la testa era stata  infilata in un sacchetto di plastica e i muri dell’abitazione erano stati imbrattati con scritte.

Per la figlia non ci sono dubbi, si è trattato di un vero e barbaro omicidio, ma saranno gli inquirenti a dover fare luce sulla vicenda.

Dall’abitazione pare che  siano sparite le chiavi, ma attualmente ancora non è chiaro se quello sia l’unico oggetto che possa essere stato trafugato dalla casa.

L’autopsia sarà eseguita a breve, mentre le indagini stanno già  analizzando la vita della donna e stanno cercando di poter ricostruire le sue tante frequentazioni e le ultime ore di vita nelle speranza che qualcuno, amici o vicini di casa, possano aver visto o sentito qualcosa che possa mettere gli inquirenti sulla giusta strada.

Attualmente gli inquirenti sono ancora al lavoro.

E’ giallo a Polesella, comune di 4 mila abitanti in provincia di Rovigo, dove la 59enne Mirella Perazzolo, è stata trovata morta.

Attendiamo nuovi possibili sviluppi in merito alla vicenda.

 

 

 

2 commenti

  • Simo:

    E ancora non è uscita la verità

  • Simo:

    C’è un avvocato o un investigatore che sarebbe disposto ad aiutarmi a far emergere la verità?

Lascia un commento

Back to Top