HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiNewsOmicidio Polizzi: respinta dalla Corte la riapertura del dibattimento nel processo d’appello
alessandro_polizzi_fidanzata_julia_

Omicidio Polizzi: respinta dalla Corte la riapertura del dibattimento nel processo d’appello

di

Omicidio Polizzi: nell’ambito del processo d’appello per l’omicidio di Alessandro Polizzi e il tentato omicidio di Julia Tosti, fidanzata della vittima, la Corte ha respinto la richiesta presentata dagli avvocati della difesa di Riccardo e Valerio Menenti di riaprire il dibattimento del processo d’appello.

alessandro_polizzi_fidanzata_julia_

Alessandro Polizzi e la fidanzata Julia

A seguito del rigetto della richiesta della difesa il processo è stato fissato con rinvio al 27 aprile, giorno in cui avrà luogo la requisitoria del procuratore generale Dario Razzi. Una delle fasi del processo si è svolta alla Corte d’Appello a Perugia, nella mattinata di ieri; in aula erano presenti Julia Tosti e i genitori di Alessandro Polizzi.

In aula sono comparsi anche  Riccardo e Valerio Menenti.  Al primo è stato dato l’ergastolo, perchè a detta dell’accusa sarebbe lui l’esecutore materiale dell’omicidio, mentre al figlio, sono stati inflitti 27 anni di carcere, perchè riconosciuto solo mandante del delitto.

Polizzi venne ucciso nella notte tra il 25 e il 26 marzo 2013, in via Ricci, a Perugia; la ricostruzione dei fatti eseguita dagli inquirenti risalente a quella notte, aveva reso noto che intorno alle tre un uomo con il volto coperto da un passamontagna, entrò nell’appartamento al terzo piano dello stabile di via Ricci 14; sorprendendo i due fidanzati in camera da letto, e sparando diversi colpi, uno dei quali ha uccise Alessandro, che venne colpito mentre cercava di reagire e disarmare l’assassino che poi fuggì.

 

Lascia un commento

Back to Top