HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti StradaliOmicidio Stradale: uccise un bimbo di 4 anni con la sua moto, “condannato” a chiedere scusa

Omicidio Stradale: uccise un bimbo di 4 anni con la sua moto, “condannato” a chiedere scusa

di

L’incidente mortale è avvenuto il mese scorso a Torre Annunziata, i giudici hanno notificato al giovane un provedimento dove si “impone” di chiedere scusa e di scrivere una tema

incidente-torre-annunziataUno dei provvedimenti presi contro S.M.A, giovane 17enne che lo scorso 29 novembre ha investito e ucciso un bambino di 4 anni, Luigi Panico, a Torre Annunziata, è stato quello di “elaborare un tema contenente riflessioni su quello che è accaduto”.
Il giovane dovrà anche chiedere scusa formalmente ai genitori del piccolo Luigi Panico. Sono passate due settimane da quel giorno, in cui in Via Erole Ercoli si è consumata la tragedia, ieri i carabinieri della caserma di Torre Annunziata si sono presentati a casa del giovane e gli hanno notificato l'”estroso” provvedimento.
L’incidente è avvenuto, come appurato dai rilievi stradali, a causa dell’alta velocità alla quale andava il ragazzo e anche per la scarsa visibilità.
La moto, un Honda SH, investì in pieno sia il piccolo Luigi Panico che la madre Antonella che stavano attraversando la strada, immediati furono i soccorsi e il trasporto all’ospedale di Castellamare di Stabia.
Il bambino raggiunse il nosocomio in condizioni disperate, solo un delicato intervento avrebbe potuto salvarlo, ma morì pochi attimi prima di entrare in sala operatoria.
La madre Antonella non si è ancora ripresa, ed è attualmente ricoverata all’ospedale Loreto Mare di Napoli.

Lascia un commento

Back to Top