HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsOmicidio-suicidio a Zeri: anziano spara alla moglie e al cane, poi si toglie la vita

Omicidio-suicidio a Zeri: anziano spara alla moglie e al cane, poi si toglie la vita

di

Dramma a Zeri dove due coniugi carraresi sono stati trovati morti. Dalle prime ricostruzioni pare che sia un omicidio-suicidio. L’uomo oltre alla moglie ha ucciso anche il cane.

pistolaSabato 13 agosto in una località sui monti di Zeri si è consumata una tragedia familiare. Un uomo di 89 anni, Andrea Triscornia, ha ucciso la moglie Marisa di 88 con un colpo di pistola. Al momento si indaga per capire meglio cosa è successo, ma vi sono pochi dubbi sul fatto che si sia trattato di un omicidio-suicidio. L’anziano ha ucciso anche il cane che viveva con loro. L’arma utilizzata per l’omicidio-suicidio era una calibro 38 regolarmente detenuta dal figlio di Andrea Triscornia che viveva insieme a sua moglie nella stessa villetta. Secondo quanto accertato, al momento della tragedia entrambi erano assenti. Quando l’uomo è rientrato e ha scoperto quello che era successo dato l’allarme.

Il figlio dei coniugi Triscornia dopo aver aperto la porta si è trovato davanti ad una scena raccapricciante. I genitori giacevano sul pavimento in una pozza di sangue privi di vita. All’arrivo dei soccorritori è stato constatato il decesso. I carabinieri hanno setacciato l’abitazione per trovare un messaggio, come spesso succede questi casi, ma le ricerche hanno dato esisto negativo. Nessuno riesce a spiegarsi cosa abbia spinto l’anziano ad uccidere la moglie e il cane e a premere il grilletto contro sé stesso, i coniugi infatti non avevano problemi di salute e nemmeno di tipo economico. I rilievi si sono protratti per tutta la notte.

Un vicino di casa, secondo quanto riporta Il Tirreno ha riferito che intorno alle 15,30 di sabato pomeriggio ha sentito un rumore simile ad un colpo di pistola ma ha pensato che fossero stati i cacciatori a spararlo. In totale sono tre i colpi sparati: uno ha colpito il cane, l’altro la signora Marisa alla nuca e infine l’ultimo alla fronte dell’anziano.

Lascia un commento

Back to Top