HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti dal mondoOmicidio Valentina Tarallo, ecco il presunto assassino: “Bello ma violento”

Omicidio Valentina Tarallo, ecco il presunto assassino: “Bello ma violento”

di

Ba DjbyChi è stato ad aver tolto la vita a Valentina Tarallo, la ricercatrice italiana dell’ospedale universitario di Ginevra, uccisa a colpi di spranga? Il cerchio si restringe sempre più su Ba Djby, 36enne senegalese, primo sospettato per questo brutale delitto

Chi è Ba Djby, l’uomo dal fisico possente, alto un metro e 80 centimetri, sorriso smagliante e tanto stile? Sarebbe stato proprio lui ad aver ucciso la ricercatrice italiana Valentina Tarallo a colpi di spranga. Dietro quel fisico attraente si nasconderebbe infatti un mostro, un uomo violento, possessivo e manesco: “Dj era proprio un bel ragazzo, uno di quelli che non passava inosservato. Ma era anche possessivo, pretendeva attenzioni: parecchie volte ha picchiato la sua ex moglie, prima che lei si decidesse di lasciarlo – racconta un conoscente – Dopo la separazione se n’è andato, dicendo che si sarebbe trasferito in Svizzera. Da allora non si è più visto”.

Ba Djby ha vissuto per un po’ in Italia, ha lavorato in un’azienda metalmeccanica vicino Saranno, si è sposato, andava in palestra. Sembrava essere un uomo normale, con una vita normale, ma poi la sua ex moglie ha scoperto il volto che teneva nascosto. Nel 2014 è arrivata per lui la prima denuncia per maltrattamenti, poi la separazione dalla moglie ed infine il trasferimento in Svizzera: “Diceva che voleva andare in Svizzera, perché lì avrebbe potuto fare affidamento su amici o forse dei parenti”.

Adesso Ba Djby è ricercato per l’omicidio di Valentina Tarallo, uccisa con brutalità inaudita mentre tornava a casa dopo una estenuante giornata di lavoro.

Fonte: LaStampa.it

Lascia un commento

Back to Top