HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsUltimissimeYara Gambirasio: Ester Arzuffi rompe il silenzio

Yara Gambirasio: Ester Arzuffi rompe il silenzio

di

Massimo Giuseppe Bossetti è accusato dell’assassinio di Yara, con aggravanti sevizie e crudeltà. Il provvedimento di fermo e le ultime notizie.

Aggiornamento 20 giugno 2014, 9.30: Ester Arzuffi, la madre di Massimo Bossetti, ha deciso di rompere il silenzio e ha raccontato la sua verità in  un’intervista al Corriere Della Sera, parole che poi saranno in modo netto e deciso criticate in quanto già smentite dai test del DNA.yara

La donna, 67 anni, ha spiegato che Massimo e la sua gemella Laura non sono i figli di Guerinoni, ma dell’uomo che lei ha sposato e che li ha cresciuti:”Che cosa vuole che le dica, che menta? A meno che il mio cervello non abbia resettato tutto, questa è la verità.”

L’esame del DNA, secondo quanto è stato affermato da Arzuffi, avrebbe poi sbagliato non soltanto nel poter attribuire la paternità di Massimo e Laura al defunto Guerinoni : Tra conoscere una persona e avere intimità con lei ce ne passa” ma anche poi nell’escludere che i due siano figli di suo marito, Giovanni Bossetti.

Questo conduce a un’altra verità per la donna: suo figlio è davvero molto innocente, non è stato lui a uccidere la piccola Yara.

“Massimo non ha fatto niente, davvero. Con il carattere che ho, se lo avessi visto lì fisso a guardare i servizi sulla bambina e avessi dubitato di lui, gli avrei detto: “Vai dai carabinieri”. Lo avrei trascinato.”

Aggiornamento 20:00 Il Gip Maccora non ha ancora convalidato il fermo chiesto dal pm per Massimo Bossetti, ma per l’uomo: “Al momento è applicata la misura della custodia cautelare in carcere”.

Questo è stato riferito dall’avvocato Silvia Gazzetti, che difende l’uomo accusato di essere l’assassino di Yara Gambirasio.

Proprio al carcere, ieri sera, sono arrivate  le prime dichiarazioni di Massimo Bossetti, “Sono completamente estraneo, quella sera ero a casa”, si sarebbe difeso davanti al Gip.

 

 

 

 

 

Tags:

1 commento

  • Pingback:

    Yara Gambirasio, il procuratore Dettori: “Nessuna contraddizione … – Il Fatto Quotidiano | Sindacato UNSIAU

    Rispondi

Lascia un commento

Back to Top