HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsOrrore a Mercato San Severino: strangola madre e sorella

Orrore a Mercato San Severino: strangola madre e sorella

di

Un’abitazione familiare poco distante dal centro di Mercato San Severino è il luogo dove si è verificata di una tragica vicenda che ha visto come protagonista un giovane affetto da disturbi psichici. Il ragazzo ha strangolato la madre e la sorella minore e ha tentato di togliersi la vita.

carabinieriI Vigili del Fuoco hanno bloccato Giovanni De Vivo, un giovane trentenne di Mercato San Severino che dopo aver massacrato la madre e la sorella, stava tentando di gettarsi dal balcone. La porta dell’appartamento degli orrori era bloccata e gli uomini hanno raggiunto il ragazzo servendosi di una scala. Le vittime sono Clara De Santis e Debora De Vivo.

Sul duplice omicidio di Mercato San Severino giungono particolari molto inquietanti perché le donne sarebbero state uccise ieri sera, Clara De Santis è stata trovata in bagno ed è morta per strangolamento, Debora De Vivo invece era in camera da letto. Dai primi accertamenti effettuati sul corpo della più giovane delle vittime, sono stati trovati dei segni che fanno pensare che il ragazzo abbia utilizzato una forchetta per aggredirla.

I vicini di casa hanno sentito delle urla provenire dall’abitazione poco distante dal centro di Mercato San Severino. Il giovane soffriva di problemi psichici e non era la prima volta che dal primo piano giungevano schiamazzi in varie ore della giornata che disturbavano la quiete del quartiere. Ieri sera però si è temuto per il peggio e sono state allertate le forze dell’ordine. Il giovane Giovanni, in evidente stato di shock, presentava anche dei tagli che si era fatto con un coltello. Attualmente è ricoverato presso l’ospedale di Salerno ed è tenuto sotto stretta sorveglianza. Intanto si cerca di fare luce sul movente anche se è chiaro che si è trattato di un violento raptus di follia.

Lascia un commento

Back to Top