HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiNewsPalermo, lite tra vicini finisce in tragedia: ucciso per i panni stesi

Palermo, lite tra vicini finisce in tragedia: ucciso per i panni stesi

di

carabinieri foto repertorio -delitti.netL’ennesima lite condominiale tra due vicini è degenerata in un omicidio. Francesco Lo Monaco, 49 anni, avrebbe sparato contro Vincenzo Barbagallo, 68 anni, uccidendolo sul colpo. Il delitto si è consumato nel quartiere Borgo Nuovo a Palermo

I rapporti tra i due vicini erano tesi da tempo. Sempre più frequenti erano infatti le liti, causate per la musica ad altro volume o per l’acqua dei panni stesi che gocciolava dal balcone. Motivi banali, che però avevano messo in conflitto le famiglie di Francesco Lo Monaco e Vincenzo Barbagallo.

E’ stato proprio quest’ultimo ad essere ucciso da Lo Monaco dopo una lite degenerata nel sangue. Un colpo di pistola ha ucciso Vincenzo Barbagallo, mentre l’altro ha ferito il figlio, Domenico, raggiunto di striscio dal proiettile. Ad essere colpita da un forte choc è stata invece la figlia della vittima, Elvira.

Secondo una prima ricostruzione del delitto, ad iniziare a litigare sarebbero state le mogli delle rispettive famiglie a causa di alcuni panni che erano stati stesi sulla proprietà dei Lo Monaco. A quel punto sarebbero entrati in scena Vincenzo e Francesco, i quali avrebbero iniziato uno scontro verbale, aggiungendoci poi schiaffi e spintoni.

Tutto sembrava essere finito, ma dopo pochi minuti essere rientrato in casa, Lo Monaco ha impugnato una pistola ed ha aperto il fuoco contro Barbagallo, uccidendolo.

All’arrivo dei carabinieri, Lo Monaco avrebbe tentato invano di sbarazzarsi della pistola lanciandola dal balcone. I militari, dopo aver sfondato la porta, hanno recuperato l’arma in breve tempo e ammanettato l’uomo che è stato trasferito in caserma.

Lascia un commento

Back to Top