HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti dal mondoNewsPamela Canzonieri, italiana morta in Brasile: “Le hanno fracassato il cranio”

Pamela Canzonieri, italiana morta in Brasile: “Le hanno fracassato il cranio”

di

pamela-canzonieriNei giorni scorsi Pamela Canzonieri, italiana di 39 anni originaria di Ragusa, è stata trovata senza vita in Brasile. Per gli esperti non è escluso che potrebbe trattarsi di omicidio

Per ora la morte di Pamela Canzonieri è avvolta nel mistero. La 39enne da un paio di anni era in Brasile, dove lavorava come cameriera e receptionist in un hotel. Nei giorni scorsi la donna è stata trovata senza vita nella sua abitazione.

Nel suo appartamento, secondo i media locali, sarebbe stata recuperata della cocaina. La famiglia avrebbe però escluso immediatamente che Pamela facesse uso di droghe, sottolineando che niente e nessuno riuscirà a infangare il nome di una ragazza bella, pulita e solare.

Non è chiaro cosa o chi abbia ucciso la Canzonieri, ma a rivelare particolari inquietanti sarebbe stata una sua amica brasiliana: “Pamela è stata uccisa brutalmente nella sua dimora – ha scritto la donna in una lettera indirizzata alla trasmissione Quarto Grado – L’assassinio le ha spaccato il cranio lasciandola agonizzante ed ancora viva su un materasso di spugna tra mezzanotte e l’una. Il crimine è avvenuto in una via poco più larga di due metri e lunga 20 metri, dove le case sono ammassate l’una sopra l’altra, senza alcun senso logico e senza un vero muro di separazione e dove i rumori echeggiano da parte all’altra. Le grida di soccorso sono state udite da tutti i vicini, ma nessuno di loro ha fatto nulla, anzi si sono chiaramente accorti dell’assassino quando è uscito da casa di Pamela richiudendo la porta, e ne riferiscono con certezza l’orario”.

Le sue parole sono davvero inquietanti, pesanti ed accusatorie, ma allo stesso tempo sono informazioni che potrebbero far luce sulla morte di Pamela.

Intanto, nelle ultime ore è stata interrogata una donna che è stata vista litigare con la vittima qualche giorno prima della sua morte. Quest’ultima non risulta essere stata però indagata.

Inoltre, sabato 19 novembre è stata eseguita l’autopsia sul corpo della 39enne: bisognerà attendere i risultati per far luce sulle cause del decesso.

Da: Corriere.it

Lascia un commento

Back to Top