HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsParadossi legislativi: arriva l’omicidio stradale, ma si depenalizza l’omissione di soccorso

Paradossi legislativi: arriva l’omicidio stradale, ma si depenalizza l’omissione di soccorso

di

La legge in Italia è ricca di padossi e assurdità. L’ultima, solo in ordine di tempo, riguarda gli incidenti stradali: è stato introdotto, infatti, l’omicidio stradale, ma allo stesso tempo è stata depenalizzata l’omissione di soccorso. Vediamo perchè.

incidenti-stradali-milano5La decisione è stata presa lo scorso dicembre, quando alcuni reati sono stati, di fatto, resi innocui: si va dall’abbandono di persone minori o incapaci all’esercizio abusivo di una professione, senza dimenticare l’arbitraria invasione e occupazione di aziende agricole o industriali o (appunto!) l’omissione di soccorso.

In fondo, una persona (adesso) può permettersi di investire un qualsiasi pedone, ucciderlo, e poi scappare tranquillamente senza rischiare nessun procedimento a livello penale. Insomma, più delinquenti in giro? Nello stesso momento, però, arriva il tanto temuto “omicidio stradale”. Di fatto, chi ammazza è giusto che paghi. Magari con il famoso “ergastolo della patente” oppure con pene giustamente severe.

Insomma, un paradosso che fa piuttosto ridere. Già, perchè la sottile linea rossa che divide l’omissione di soccorso dall’omicidio stradale è davvero sottile (per non dire inesistente?). I legislatori, quindi, invece che snellire una volta tanto le procedure, le hanno complicate. E rese incomprensibili (come tutto il resto, in fondo).

Attenzione, quindi, a chi è già recidivo: sappiate che il legislatore vi guarda con occhi diversi. O, più semplicemente, avrebbe forse bisogno di un paio di occhiali nuovi!

 

Lascia un commento

Back to Top