HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiPatricia Mendoza Cabellona: il compagno accusato di averla uccisa a coltellate sarà processato

Patricia Mendoza Cabellona: il compagno accusato di averla uccisa a coltellate sarà processato

di

Per l’omicidio di Patricia Mendoza Cabellona, la procura ha chiesto che il rinvio a giudizio per il compagno Manuel Poveda

Patricia-Mendoza-CabellonaEra lo scorso ottobre quando fu rinvenuto il corpo di Patricia Mendoza Cabellona ammazzata con decine di coltellate a Santa Margherita Ligure. A distanza di meno di un anno per la procura il colpevole è stato il compagno della donna, Manuel Poveda, ed ha chiesto ed ottenuto che l’uomo venga processato con rito abbreviato.

Il movente di questa ennessima tragedia familiare sarebbe sempre lo stesso, un rapporto sentimentale logoro.
I due si erano conosciuti in una chat pochi mesi prima, lei una bella badante di 42 anni, lui un uomo di 63.

La relazione era iniziata sotto i migliori auspici tanto che Patricia Mendoza Cabellona aveva deciso di portare il compagno in Italia dove lavorava, ma poco dopo qualcosa è cambiato, tanto che la donna voleva interrompere il rapporto.
I due dividevano una abitazione che i servizi sociali avevano messo a disposizione della donna.

Le indagini hanno fatto emergere anche dei particolari raccapriccanti della vicenda. Una delle testimonianze che gli inquirenti hanno da subito ritenuto molto importante è stata quella dell’ex marito di Patricia Mendoza Cabellona.
La donna infatti, la mattina dell’omicidio aveva chiamato l’uomo per chiedergli di venire in Italia e di ricongiungersi anche per dare più stabilità ai loro due figli.
Questa telefonata, sembrerebbe che sia stata intercettata da Manuel Poveda che si sarebbe ingelosito tanto da commettere l’omicidio.

Lascia un commento

Back to Top