HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiPavia: Enrico Marzola assassinato a colpi di pistola. E’ stato il rivale in amore?
Enrico Marzola

Pavia: Enrico Marzola assassinato a colpi di pistola. E’ stato il rivale in amore?

di

Il 49enne Enrico Marzola crivellato di colpi in un capannone industriale. E’ caccia ad un uomo che lo accusava di essere responsabile del suo licenziamento e di avergli rubato la moglie

Enrico Marzola Una vera esecuzione probabilmente per motivi passionali quella di Enrico Marzola, 49 anni, ucciso mentre era a bordo del suo furgone nel magazzino di un’azienda alla periferia di Pavia. Una quarantina di colpi, forse anche di più, scaricatigli addosso dal suo assassino che non ha avuto pietà nemmeno quando l’uomo ha cercato di scappare.

Attualmente i sospetti gravano su un uomo che poteva avere sentimenti di vendetta perché sospettato di avere una relazione con sua moglie (che stava per separarsi da lui), ma anche perché lo accusava di essere responsabile del suo licenziamento. Il cadavere è stato ritrovato proprio dalla donna ‘contesa’ che martedì verso le 17 è andata a cercare Marzola in quel capannone trovandolo in un lago di sangue.

Per ora del presunto assassino, del quale non sono state comunicate le generalità, non ci sono tracce e il suo cellulare risulta staccato. Ma le forze dell’ordine sono partite in caccia, istituendo anche dei posti di blocco anche nelle province di Milano e Lodi, oltre che nelle regioni vicine. Il killer ha utilizzato probabilmente una pistola semiautomatica e il delitto potrebbe essersi consumato attorno alle 13 visto che alcuni abitanti della zona hanno detto di aver udito a quell’ora dei rumori provenienti da quel capannone come se fossero martellate in serie. Invece erano colpi di pistola.

Lascia un commento

Back to Top