HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsPiacenza: arrestato albanese dopo 15 anni, aveva ucciso una prostituta

Piacenza: arrestato albanese dopo 15 anni, aveva ucciso una prostituta

di

Giustizia è fatta; e grazie ai carabinieri che per ben quindici anni non hanno smesso di indagare; finalmente Erjon Sejdiraj, un albanese di 37 anni è stato arrestato per l’omicidio della ventenne Betty Yadira Ponce Ramirez.

delitti.netLa giovane di origini equadoriana fu uccisa brutalmente nella notte in riva al fiume Po, e l’assassino non fu mai preso; ma gli inquirenti non hanno smesso di dargli la caccia e finalmente è stato arrestato con l’accusa di omicidio pluriaggravato in concorso e sequestro di persona.

Dopo tutti questi anni passati a dargli la caccia, finalmente gli inquirenti lo hanno localizzato in Belgio dove si nascondeva sotto falso nome e viveva con la moglie e i figli come un qualunque brav’uomo; Sejdiraj era da tempo nell’elenco dei cento latitanti più pericolosi a cui varie polizie davano la caccia; infatti con il delitto di Betty fece fede alla sua nomina: dopo averla brutalmente violentata, la strangolò e la seppellì nella sabbia in riva al Po.

All’epoca dell’uccisione di Betty, il malvivente era a capo di una banda, della quale anche due complici e connazionali, tali: Robert Ziu e Fatmir Vangjelai, devono scontare una pena di 23 anni per aver partecipato al delitto del Po: il primo è detenuto nel carcere di Velletri, il secondo è ancora ricercato.

Lascia un commento

Back to Top