HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti dal mondoNewsOscar Pistorius: oggi il verdetto della giuria

Oscar Pistorius: oggi il verdetto della giuria

di

Ore cruciali per l’atleta Oscar Pistorius, in attesa di giudizio nel processo che lo vede imputato per l’omicidio efferato della sua fidanzata Reeva Steenkamp

pistoriusIl verdetto, pronunciato nelle prossime ore dalla giudice Thokozile Masipa, potrà avere tre varianti: a)omicidio colposo, ovvero la tesi sostenuta dalla difesa, con una pena prevista fino a un massimo di 15 anni di reclusione b)omicidio volontario semplice, con un minimo di 15 anni da scontare in prigione c)omicidio premeditato, la tesi sostenuta dall’accusa, che prevede una pena dietro le sbarre dai 25 anni in poi.

Nel controinterrogatorio l’accusa, rappresentata da Gerrie, ha provato a smontare la versione dei fatti data dall’atleta, concludendo che il comportamento di Pistorius sarebbe privo di ogni logica. Così facendo, in realtà, potrebbe anche aver perorato, involontariamente, la tesi sostenuta dalla difesa, ovvero che il ragazzo avrebbe agito sotto un impulso dettato dalla paura.
La giudice Masipa ha la nomea di essere molto severa quando si tratta di casi che riguardano la violenza sulle donne – nel 2009 ha condannato a 250 anni di reclusione uno stupratore seriale – ma durante il processo Pistorius si è sempre mostrata imparziale, sospendendo una sola volta l’udienza quando l’imputato ha dato di stomaco guardando le foto del cadavere della sua fidanzata.

Il verdetto è atteso per domani ma gli occhi dei media sono puntati sin da ora sull’ex campione, che ha fatto il suo ingresso nel tribunaledi Pretoria qualche ora fa, con lo sguardo impietrito e in visibile tensione.
Dopo la pronuncia del verdetto, come da procedura penale in vigore in Sudafrica, la giudice avrà un paio di settimane di tempo per provvedere alla consultazione coi testimoni e le famiglie coinvolte, in modo da avere ancora più elementi per determinare la pena alla quale sottoporre Oscar Pistorius. Infine, dopo aver pronunciato la sentenza, i legali dell’atleta avranno modo di presentare il ricorso in appello.

Lascia un commento

Back to Top