HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsPreso aspirante killer: “Ero insoddisfatto. Mi sono detto: ammazzo qualcuno”

Preso aspirante killer: “Ero insoddisfatto. Mi sono detto: ammazzo qualcuno”

di

vincenzo lanniVincenzo Lanni, 49enne ex programmatore informatico, aveva serie intenzioni di trasformarsi in un killer perchè “insoddisfatto della vita”. L’uomo è stato arrestato ed accusato di duplice tentato omicidio

Vincenzo Lanni era rimasto senza un lavoro, senza soldi e senza alcuna prospettiva di vita. Rimasto solo in compagnia dei suoi investimenti andati male ha iniziato a sentirsi un fallito e per sfogarsi aveva ideato un piano sanguinoso: “Ero insoddisfatto, mi sentivo un fallito. A quel punto mi sono detto: mi ammazzo o ammazzo qualcuno. Volevo ammazzarmi: ma sono un vigliacco”.

L’uomo, annullato il pensiero del suicidio, aveva deciso di trasformarsi in un killer per ammazzare come se nulla fosse alcune persone a caso. Quest’ultimo aveva provato ad accoltellare con un coltello da cucina due anziani che per fortuna non sono stati feriti a morte. Si tratta dell’82enne Anronio Castelletti il quale sarebbe stato colpito al petto e dell’80enne Luigi Novelli aggredito invece alle spalle. Gli episodi di violenza sarebbero avvenuti entrambi nella notte tra il 21 e il 22 agosto: “Uccido una donna o un anziano, perché sono vittime più facili da colpire”.

Come pubblicato dal Corriere.it, il killer è stato fermato prima di poter compiere una tragedia e agli esperti avrebbe confessato i suoi piani malefici. Inoltre tra le sue vittime prescelte c’era anche una donna che avrebbe voluto strangolare con delle cuffiette dell’Iphone ma che si è salvata per pura fortuna: “Avevo visto una donna, ma poi è arrivata gente e allora ho rinunciato”.

L’aspirante killer sarebbe stato ripreso da una telecamera di sorveglianza durante un tentativo di aggressione e proprio in quelle immagini sarebbe stato riconosciuto dagli investigatori che lo hanno condotto in carcere con l’accusa di tentato omicidio.

Per fortuna gli esperti hanno trovato l’uomo prima di poter commettere veri e propri omicidi di vittime innocenti dell’esasperazione di una persona purtroppo rimasta sola e con troppe delusione.

Lascia un commento

Back to Top