HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
UltimissimeProcesso coppia dell’acido: in aula Andrea Magnani, il presunto complice di Boettcher
coppia-dellacido_alexander-Boettcher_martina-levato

Processo coppia dell’acido: in aula Andrea Magnani, il presunto complice di Boettcher

di

Andrea Magnani è considerato il presunto complice di Alexander Boettcher e di Martina Levato. La vittima della coppia dell’acido oggi era presente in tribunale per ascoltare le dichiarazioni del ragazzo che ha detto che non sapeva che avevano intenzione di aggredirlo.

andrea magnani_coppia dell'acidoQuesta mattina si è svolta la terza udienza del processo in cui è stato ascoltato Andrea Magnani e la vittima era lì, in aula, per guardare in faccia i suoi aggressori. In un passaggio della sua testimonianza, Andrea Magnani ha detto che Alexander Boettcher era lo stratega e lui eseguiva i suoi ordini. Il presunto complice ha dichiarato che non conosceva i piani della coppia dell’acido e che il 2 novembre 2014 avrebbero lanciato dell’acido contro Stefano Savi. La notte dell’aggressione Andrea Magnani è rimasto in auto ed ha confermato che era presente durante le svolgimento delle vicende che gli sono state contestate.

Tornando alla testimonianza di Magnani, i giudici gli hanno chiesto di ricostruire i rapporti con Boettcher. Prima di quell’episodio erano molto amici, ma dopo quello che è successo ha preferito tagliare i ponti. I due si allenavano insieme e avevano gli stessi interessi, anche se i loro caratteri non erano compatibili e avevano una visione diversa del mondo delle donne.

Alexander Boettcher è stato già condannato a 14 anni per l’aggressione a Pietro Barbini e ora dovrà rispondere anche di associazione per delinquere. È rimasto nella gabbia degli imputati ad ascoltare il suo ex amico Andrea Magnani. I legali avevano chiesto di farlo sedere accanto a loro, ma il tribunale ha respinto ancora una volta questa richiesta perché Boettcher è un soggetto pericoloso.

Lascia un commento

Back to Top