HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti dal mondoOmicidi in FamigliaRagazzo di 15 anni con la mania dei videogame uccide la sorella di 11 anni

Ragazzo di 15 anni con la mania dei videogame uccide la sorella di 11 anni

di

Un adolescente con la dipendenza da videogiochi ha ammazzato la sorella di 11 anni con un coltello e ferito gravemente anche l’altro fratellino di 8 anni

francia-uccide-sorellaE’ accaduto a Moernach in Francia, vicino Strasburgo, un ragazzo di quindici anni ha confessato alla polizia di essere stato lui ad ammazzare con un coltello la sorella di 11 anni e a ferire gravemente l’altro fratello di 8 anni.

Il ragazzo era stato fermato due giorni con l’accusa di essere lui l’assassino della sorella. Stamattina però non ha più retto agli interrogatori e ha deciso di confessare e di spiegare i motivi di quel folle gesto.

I genitori avevano lasciato in custodia del ragazzo i due figlioletti più piccoli mentre loro erano dovuti uscire. Dopo qualche ora il ragazzo a torso nudo e completamente imbrattato di sangue è corso dalla vicina di casa per chiedere aiuto. Ha farfugliato alla donna che un uomo si era introdotto in casa loro e aveva aggredito i fratelli e lui stesso.

E’ immediatamente scattato l’allarme, e in brevissimo tempo sono arrivati i soccorsi che hanno rinvenuto il cadavere di una bambina di 11 anni con numerosi segno di arma da taglio e un bimbo di 8 anni gravemente ferito ma ancora in vita.

Martedi sera, la polizia ha messo in stato di fermo giudiziario il fratello maggiore, rilevando nella sua testimonianza parole sconnesse e ricostruzioni inverosimili dell’accaduto.
Oggi è crollato e ha confessato, la polizia francese terminata l’audizione hanno dichiarato che probabilmente è affetto da qualche patologia psichiatrica e hanno rilevato dalle sue parole una fortissima dipendenza dai videogiochi. E’ stata immediatamente disposta una perizia pschiatrica.

Lascia un commento

Back to Top