HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiMisteri ItalianiRoberto Calenda trovato impiccato
Roberto Calenda

Roberto Calenda trovato impiccato

di

Roberto Calenda era impiccato con una corta legata a una scala e le mani legati dietro alla schiena, un particolare che ha convinto gli inquirenti a cominciare a indagare per omicidio.

Sono le 12:20.

La vittima purtroppo è stata identificata , si tratterebbe del 44 enne Roberto Calenda, tossicodipendente che è separato dalla moglie e da molto tempo è senza fissa dimora.Roberto Calenda

Si tratta di una macabra scoperta, che si è verificata questa mattina, proprio nel cortile dell’istituto scolastico Cesare Pavese di via Domenico Fontana, proprio nel quartiere napoletano del Vomero, dove sarebbe stato ritrovato il cadavere di un uomo che si sarebbe impiccato a una scala antincendio nel cortile della struttura che costituisce una piccola sezione per l’infanzia, la scuola primaria e quella secondaria.

Si tratterebbe di un uomo la cui identità fino a poco fa ancora era nascosta, si tratterebbe di un tossicodipendente di un’età compresa tra i 30 e i 40 anni.

Ora ci sono davvero pochi dubbi di chi sarebbe ucciso: la vittima si sarebbe impiccata con una corta legata a una scala e le mani legati dietro alla schiena, un particolare che ha spinto gli inquirenti ad indirizzarsi verso l’omicidio.

Tuttavia resta da chiarire da quante ore il cadavere si potesse trovare lì.

Attualmente il complesso è chiuso per onorare le festività pasquali ed è molto difficile che l’assassino possa aver  approfittato di questa chiusura per agire indisturbato.

Del caso si stanno in questi giorni occupando gli agenti del commissariato Arenella.

Il caso appare molto difficile da risolvere e gli inquirenti sono propensi a risolverlo nel più breve tempo possibile.

Ancora da capire il movente e il perchè di questo macabro gesto.

Gli inquirenti starebbero pensando di interrogare parenti e amici della vittima per meglio comprendere la vita privata dell’uomo e di questo tragico evento.

Davvero un velo di mistero avvolge questa morte.

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Back to Top