HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiNewsRoma, 52enne ucciso a coltellate in un parco frequentato da famiglie

Roma, 52enne ucciso a coltellate in un parco frequentato da famiglie

di

Un 52enne è stato accoltellato in pieno giorno davanti a numerose mamme e bambini. L’omicidio è avvenuto a due passi da Villa De Sanctis a Roma

Uomo ucciso a coltellate in parco alla periferia di RomaIl delitto del 52enne di origini rumene si è consumato poco prima delle ore 17,00 al termine di una violenta lite scoppiata con un connazionale poco più giovane. Poco dopo l’omicidio sono accorsi sul posto i sanitari del 118 che hanno tentato senza successo di rianimare la vittima ferita all’addome e al torace.

Il decesso è avvenuto sotto gli occhi di decine di passanti che credevano di trascorrere una domenica pomeriggio in tranquillità: “Non ci saremmo mai aspettate una lite così cruenta. Vengo qui tutti i giorni con mia figlia ed è sempre pieno di persone che fanno footing e di altre mamme con i bambini in carrozzina. Ho sempre pensato che fosse un posto tranquillo”.

L’assassino è al momento ricercato dai carabinieri che nelle ultime ore hanno già ascoltato la testimonianza del fratello del 52enne che ha assistito a tutta la scena dell’omicidio. E’ caccia al killer e le pattuglie delle Forze dell’ordine di Roma sono alla ricerca di un uomo che indossa abiti da cerimonia macchiati di sangue.

Gli abitanti della zona hanno ormai paura e numerose sono le loro testimonianze: “Questa villa non è per niente sicura: tempo fa hanno cercato di rapinarmi e spesso c’è gente che viene a drogarsi. Mi meraviglia che però una cosa del genere sia successa alle quattro del pomeriggio quando il parco era pieno di mamme e bambini. L’altra sera mentre ero nell’area animali una signora mi ha chiesto la cortesia di aspettarla perchè era terrorizzata. Mi ha spiegato che qualche giorno fa uno straniero l’ha spintonata probabilmente nel tentativo di rapina” e ancora: “Qui vengono a bere anche di mattina, sono sempre ubriachi e alcuni vicini ci hanno raccontato che la sera diventa un dormitorio per senzatetto. Ci vorrebbe più vigilanza”.

Lascia un commento

Back to Top