HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsRudy Guede chiede la revisione del processo: la reazione di Sollecito
rudy guede

Rudy Guede chiede la revisione del processo: la reazione di Sollecito

di

Rudy Guede ha chiesto la revisione del processo che l’ha condannato a 16 anni per concorso in omicidio. Lo aveva detto dopo che Amanda Konx e Raffaele Sollecito erano stati scagionati.

rudy guedeI legali di Rudy Guede hanno presentato alla corte d’Appello di Firenze una richiesta di revisione del processo con cui l’ivoriano è stato condannato a 16 anni per concorso in omicidio. Lo aveva detto subito dopo che i giudici avevano scagionato Amanda Knox e Raffaele Sollecito: «Sono il condannato impossibile. Sono complice di un omicidio senza colpevoli. Voglio arrivare alla revisione del processo». Guede che oggi ha 29 anni si è sempre dichiarato innocente anche se per la giustizia ha ucciso Meredith Kercher insieme a dei complici, tuttora ignoti.

L’iter giudiziario è piuttosto complesso ma entro la fine del mese i giudici saranno chiamati a prendere una decisione. Se il parere sarà favorevole, questo significa che Rudy Guede dovrà affrontare un nuovo processo. Lo scorso 25 giugno per la prima volta dopo 9 anni ha usufruito di un permesso premio di 36 ore, mentre lo scorso mese ha conseguito la laurea in Scienze storiche del territorio e della cooperazione internazionale all’università di Roma Tre.

Raffaele Sollecito ha comunicato ad Ansa il suo pensiero in merito a questa vicenda: «Quello che fa Guede non ha senso. Le sue tracce sono sulla scena del delitto, ha raccontato bugie e l’alibi che ha sostenuto di avere ha finito per metterlo in cattiva luce. Dopo avere trovato Meredith morente è andato in discoteca per poi fuggire in Germania. Questi sono i fatti». Il padre di Sollecito invece ha detto: «Sono contento che Guede abbia chiesto la revisione mi farebbe piacere fosse concessa e gli venisse aggravata la condanna inflitta. Più volte abbiamo denunciato le bugie di Guede».

Lascia un commento

Back to Top