HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiFemminicidioSan Mauro Forte: si sveglia e massacra la moglie a bastonate

San Mauro Forte: si sveglia e massacra la moglie a bastonate

di

Un femminicidio nelle prime ore di questa domenica di Pasqua bagna di sangue un giorno che dovrebbe essere di pace; un 91enne si è alzato con pensieri nefasti, e in un lampo di follia ha massacrato a bastonate l’anziana moglie, mentre  ancora dormiva nel letto. Il protagonista dell’omicidio è un 91enne di San Mauro Forte, un paesino dell’hinterland materano, tale Giuseppe Faniello.

san_mauro_forteL’uomo, soffriva di crisi depressive da tanto tempo; e stamattina si è svegliato con l’insana paura che la moglie, Maria Fantasia, 82enne, potesse fargli del male. Un timore ossessivo, una follia che si è alimentata da sè e che è diventata impellente; perso nelle sue elucubrazioni psicotiche a un certo punto l’anziano ha afferrato un bastone trovato in casa e ha iniziato a colpire la moglie alla testa. Uno, due, tre e più colpi, la poveretta si è svegliata ma non ha potuto fare altro che soccombre sotto la furia dei colpi, fino a quando la donna non ha perso conoscenza in un lago di sangue.

L’anziano omicida dopo aver capito ch la moglie era morta ha chiamato una figlia che abita nelle vicinanze che appena entrata nell’abitazione degli anziani genitori, si è resa conta della tragedia e ha telefonato al 118. Al loro arrivo i soccorritori  hanno solo potuto constatare il decesso della donna.

Nel frattempo anche i carabinieri della caserma locale erano stati allertati e quelli della Compagnia di Tricarico. Arrivati sul luogo della tragedia hanno trovato l’uomo in stato confusionale con ancora il bastone tra le mani, nella camera da letto c’era sangue ovunque, l’omicida continuava a ripetere che lo aveva fatto perchè la moglie voleva fargli del male. Per ora Giuseppe Faniello su disposizione del sostituto procuratore presso il tribunale di Matera, Salvatore Coella, è stato messo agli arresti domiciliari. Nelle prossime ore il magistrato conferirà l’incarico a un perito per l’autopsia.

Lascia un commento

Back to Top