HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
FemminicidioSara Di Pietrantonio, bruciata viva dall’ex: il racconto dei testimoni

Sara Di Pietrantonio, bruciata viva dall’ex: il racconto dei testimoni

di

Sara Di Pietrantonio carbonizzata - delitti.net  giusy 29 maggio h. 16.43 (1)Questa mattina la convalida dell’arresto dell’ex fidanzato assassino di Sara Di Pietrantonio. In attesa degli esiti dell’autopsia, sono stati ascoltati anche i testimoni che avrebbero visto per ultimi la studentessa in vita

Dopo la confessione di Vincenzo Paduano, parlano coloro che hanno visto Sara Di Pietrantonio pochi attimi prima di essere bruciata viva. Sono alcuni automobilisti che non si sarebbero fermati ad aiutare la giovane soltanto perchè non avevano capito la gravità della situazione.

Il primo ad essere ascoltato è un ragazzo di 20 anni: “Ho visto quella ragazza bionda che si sbracciava ma non ho capito che stava chiedendo aiuto. E così ho tirato dritto. Pensavo solo che stavano discutendo animatamente. Solo l’indomani, i miei amici, quando stavo giocando a calcetto mi hanno detto: hai visto cosa è successo a quella ragazza? E lì ho capito tutto. Ho ricollegato tutto alla ragazza bionda che si sbracciava”.

L’altro testimone è un 18enne che pochi istanti prima dell’omicidio era passato su quella strada per accompagnare la fidanzata a casa. La testimonianza è simile a quella resa dall’altro testimone: “Stavo rientrando dal mare, e ho visto una ragazza di spalle che stava discutendo con un ragazzo fuori dalla macchina. Ho proseguito fino a casa della mia fidanzata. Il tempo di fumarmi una sigaretta, salutarla ho ripercorso la strada al contrario e ho visto quell’auto bruciata ma non ho collegato le due cose. Sono andato a dormire. Solo la mattina mia madre mi dice che hanno trovato un auto bruciata e una ragazza carbonizzata, solo allora ho capito”.

Per il momento sono attesi gli esiti dell’autopsia, per chiarire se Sara Di Pietrantonio sia morta a causa delle gravi ustioni o per strangolamento.

Fonte: Repubblica.it

Lascia un commento

Back to Top