HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiNewsSardegna: pastore ucciso con due fucilate alla testa la notte di pasqua

Sardegna: pastore ucciso con due fucilate alla testa la notte di pasqua

di

Nuovo fatto di sangue macchia la giornata di pasqua di orrore; un pastore 43enne di Furtei è stato freddato con due colpi di fucile alla testa, nel pomeriggio inoltrato di ieri, mentre scendeva dall’auto, davanti al suo ovile.  I due colpi sparati da breve distanza non hanno dato scampo all’uomo.

sorgia-marco-villemar-furtei-597x300Dalla dinamica riportata dai carabinieri pare che Marco Sorgia, questo il nome della vittima, fosse “atteso” da qualcuno che conosceva bene le sue abitudini, appena l’uomo è uscito dall’auto è stato brutalmente ucciso.

 L’ovile di Sorgia che era originario di Villamar ma viveva a Furtei si trova nelle campagne in zona isolata, ed è li che il pastore lavorava ogni giorno, inoltre aveva piccoli precedenti per reati legati al suo lavoro. L’omicidio è stato scoperto solo intorno a mezzanotte quando uno dei familiari, preoccupato per il mancato rientro a casa dell’allevatore, è andato a cercarlo.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Sanluri chiamati dal familiare della vittima, e poco più tardi anche quelli del Reparto operativo provinciale di Cagliari. Marco Sorgia, era sposato con una compaesana e con figli. Ora le indagini sono rivolte a scoprire chi voleva il pastore morto; se l’agguato era a scopo di rapina, ma nulla dei fatti fa pensare a una rapina, evidentemente Sorgia si era fatto dei nemici. Disperata la famiglia.

Lascia un commento

Back to Top