HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsScomparsiScomparsa a 17 anni nel 2009: violentata, uccisa e data in pasto agli alligatori

Scomparsa a 17 anni nel 2009: violentata, uccisa e data in pasto agli alligatori

di

Brittanee DrexelBrittanee Drexel, 17 anni, è scomparsa il 25 aprile del 2009 da Rochester. Dopo anni di ricerche, indagini e misteri, sembrerebbe essere stata scoperta la verità: la giovane sarebbe stata violentata, uccisa e gettata tra gli alligatori

Una verità atroce, che potrebbe far luce su un caso di scomparsa che dura ormai da 7 anni. Brittanee Drexel, sparita nel nulla il 25 aprile del 2009, sarebbe stata rapita mentre tornava nella stanza nell’albergo in cui alloggiava con degli amici per la tradizionale “spring break”, la pausa dagli studi durante la primavera.

Dopo essere stata portata via con forza, la giovane sarebbe stata ripetutamente violentata, uccisa con due colpi di pistola e gettata in un laghetto, data in pasto agli alligatori, probabilmente per cancellare ogni traccia del suo passaggio e dei suoi resti.

Tra i sospettati di questa atroce vicenda, spunta il nome di Timothy Da’Shaun Taylor, l’uomo al quale il papà della 17enne consegnò un volantino per aiutarlo nelle ricerche: “Ho consegnato il volantino al conducente mentre le due persone sui sedili posteriori bisbigliavano e ridevano – ha raccontato il papà di Brittanee Drexel – Poco dopo l’autista ha accartocciato il volantino e lo ha gettato dal finestrino”.

“Il nostro cuore è a pezzi perché Brittanee non meritava questo”, hanno infine commentato i genitori della vittima.

Lascia un commento

Back to Top