HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
ScomparsiScomparsa Aurora D’Aluiso, l’appello disperato della madre: “Tornate, risolveremo tutto insieme”

Scomparsa Aurora D’Aluiso, l’appello disperato della madre: “Tornate, risolveremo tutto insieme”

di

Aurora D'AluisoAurora D’Aluiso, 14 anni, è scomparsa da alcuni giorni da Pisa. Gli esperti ipotizzano una fuga d’amore. La madre, disperata, continua a lanciare appelli

Sono ore, anzi, giorni di ansia per la famiglia della giovane Aurora D’Aluiso scomparsa nella notte tra il 29 e il 30 dicembre. La 14enne, che vive nel quartiere di Barbaricina e frequenta il secondo anno di scuola media, potrebbe essere scappata in Francia per inseguire un sogno d’amore.

La mamma, Veronica Milani, che immediatamente denunciato l’allontanamento di minore al Comando dei Carabinieri di Pisa, continua a ripetere: “Tornate, risolveremo tutto, lo giuro. Non sono arrabbiata”. “Non ha con sé né soldi né vestiti di ricambio. Il telefono è spento da tre giorni”, dice disperata.

Tutto è iniziato il 29 dicembre sera quando Aurora D’Aluiso ha chiesto alla madre il permesso di poter andare a dormire a casa di un’amica, sorella tra l’altro dell’ex fidanzato appena maggiorenne della 14enne.

Veronica non ha mai accettato il relazione tra i due e in passato aveva chiesto anche l’aiuto dei servizi sociali che già seguiva la famiglia del 18enne: “Ho ostacolato il rapporto tra mia figlia e quel ragazzo più grande in tutti modi, per mesi l’ho costretta ad uscire solo con me, pensavo davvero di fare il suo bene anche perché per quell’amore aveva già perso un anno di scuola poi ho allentato la presa, perché Aurora aveva bisogno di respirare. Ora è andata così. Ma posso capire: sono innamorati. Se vogliono stare insieme, per me va bene. Quello che voglio adesso è solo avere notizie di mia figlia, sapere se sta bene. Sono disposta a tutto per riaverla. Il silenzio mi sta distruggendo”.

Poi continua: “Sapevo che lui non c’era, che ultimamente si era trasferito in Francia seguendo la madre, sfuggita agli arresti domiciliari. Negli ultimi tre mesi ero più tranquilla, e anche Aurora lo era. Non potevo immaginare che lui invece fosse lì ad aspettarla. La sorella mi ha detto che sono usciti in piena notte, insieme. Sono scappati facendo perdere del tutto le loro tracce. Aurora, tra l’altro, è minuta ma dimostra molto più della sua età, soprattutto se si trucca. Se i due sono saliti su un treno per raggiungere la Francia può anche essere che nessuno li ha notati, nessuno a capito che lei è soltanto una bambina.”

Lascia un commento

Back to Top