HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
ScomparsiScomparsa di Guerrina Piscaglia e se la donna si fosse allontanata volontariamente?
GUERRINA-PISCAGLIA-

Scomparsa di Guerrina Piscaglia e se la donna si fosse allontanata volontariamente?

di

Guerrina Piscaglia è sparita nel nulla a Ca’Raffaello. Era un giorno di festa: il primo maggio. Fino a pochi giorni fa l’unico indagato per la sua scomparsa era padre Graziano. Per lui un’accusa gravissima: favoreggiamento e sequestro di persona. Tanti gli indizi sono a suo carico, a partire da quei 4000 contatti telefonici tra lui e Guerrina

GUERRINA-PISCAGLIA-Gli inquirenti sono fortemente convinti che padre Graziano, il primo maggio, qualche ora dopo la sua scomparsa avesse tra le mani il telefonino della donna. E con quel telefonino avrebbe inviato dei messaggi per depistare le indagini. Qualche giorno fa il colpo di scena: nel registro degli indagati c’è finito Mirco, il marito di Guerrina.

Per lui l’accusa è meno grave: false dichiarazioni al pubblico ministero. Per chi indaga ci sarebbero molte incongruenze nel racconto di Mirco, quindi il marito di Guerrina non avrebbe detto la verità. Ma su cosa avrebbe mentito?

Per gli inquirenti Mirco avrebbe raccontato di un incontro che in realtà non sarebbe mai avvenuto. Parliamo di quello avvenuto il 30 aprile (un giorno prima della scomparsa) tra Mirco, Guerrina, padre Graziano e un misterioso ambulante marocchino. L’incontro era stato riportato da Mirco anche nella denuncia di scomparsa, nella quale aveva dichiarato di non escludere che Guerrina si fosse allontanata proprio con il venditore ambulante.

Ebbene, per chi indaga il venditore ambulante marocchino non esiste: sarebbe un’invenzione di Mirko e di padre Graziano. L’altro fatto che non convicne gli inquirenti sarebbe quello raccontato da Mirco in merito a quello che succede il primo maggio, il giorno della scomparsa di Guerrina. L’uomo, quel giorno, accompagna padre Graziano a Sestino, un paese a 20 km da Ca’Raffaello. Il prete deve celebrare un funerale, fissato per le ore 16.

Mirco e il frate però arrivano al funerale con 20 minuti di ritardo. In tutti questi mesi, Mirco ha sempre detto agli inquirenti di non ricordare il motivo di quel ritardo. Ebbene dopo 6 mesi Mirco lo ha detto alle telecamere di Chi L’ha Visto: il prete aveva dimenticato un libro in chiesa.

Dopo aver preso il libro dalla Canonica, Mirco e Padre Graziano vanno a Sestino. E qui inizia il vero mistero di questa storia, quello che riguarda il cellulare di Guerrina. Quel primo maggio, quando la donna è già scomparsa da alcune ore, aggancia la cella a cui sono collegati i telefoni del frate e di suo marito. Come ci è arrivato a Sestino il telefono di Guerrina? Forse c’era anche lei?

Per gli inquirenti Guerrina non c’era: il telefono lo aveva padre Graziano. E proprio lui avrebbe inviato degli sms per depistare le indagini. Mirco è sempre stato disponibile. L’uomo aveva anche ammesso di avere avuto una semplice amicizia con una ragazza rumena. All’interno della sua auto sono stati ritrovati dei trasferimenti di soldi avvenuti ad agosto.

I documenti sono stati rinvenuti dentro l’auto. Edd erano sempre lì quando i ris hanno fatto gli accertamenti del caso. Quindi, Mirco è stato indagato per false dichiarazioni: l’uomo avrebbe inventato la storia del marocchino, ed altre storie, per avvalorare la pista dell’allontanamento volontario.

Ma c’è qualcosa che non  torna: un mese dopo la scomparsa di Guerrina, Mirco e altri parenti hanno presentato una lettera ai carabinieri e alla procura. Per loro Guerrina non si è allontanata volontariamente. Con questa lettera, i familiari di Guerrina dichiarano di non credere all’allontanamento volontario.

Per loro Guerrina viene tenuta lontano da casa contro lasua volontà. Ma da chi? Forse da Padre Graziano? Mirco non crede ad un coinvolgimento del frate in questa vicenda. Lo dimostra il fatto che quando il prete è stato indagato, gli invia un sms: “Padre Graziano, io ti ho voluto sempre bene. Mi dispiace per questa situazione. La colpa non è mia: spero di incontarti. Mi manchi tanto”.

(Fonte Chi l’ha Visto)

 

Lascia un commento

Back to Top