HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiOmicidi in FamigliaSebastiana Ippolito: a Carlentini donna uccide il marito e poi tenta il suicidio

Sebastiana Ippolito: a Carlentini donna uccide il marito e poi tenta il suicidio

di

Tragedia familiare  a Carlentini, in provincia di Siracusa. Sebastiana Ippolito, uccide il marito Alfio Vinci, 72 anni, a coltellate e poi tenta il suicidio usando la stessa arma

carabinieri_39L’omicidio è avvenuto alle 5 di stamattina a casa dei coniugi in Contrada Santuzza, a circa un km dal centro di Carlentini. All’arrivo dei carabinieri, l’uomo era già morto a causa della profondità delle ferite inferte dalla moglie, mentre la donna si è ferita gravemente.

I soccorsi sono arrivati dopo che i vicini hanno dato l’allarme in seguito alle urla provenienti dall’abitazione di Alfio Vinci e Sebastiana Ippolito. Stando alle prime indiscrezioni, pare che marito e moglie litigassero spesso e che la donna soffra da anni di una grave depressione, causata da un lutto molto grave che ha colpito la famiglia in passato. Ciò che ancora non è chiaro è il movente che ha scatenato la furia omicida di Sebastiana, che ha ferito e ucciso il marito Alfio con diverse decine di coltellate. Su questo giallo sono chiamati a indagare i Carabinieri, che hanno cominciato ad  effettuare le prime ricostruzioni dell’accaduto. Altro giallo su cui occorre far luce è stabilire se la signora Ippolito abbia volutamente deciso di ferirsi per tentare il suicidio o se, invece, le ferite gravi che ha riportato sono frutto di una possibile collutazione.
Sebastiana Ippolito è stata immediatamente trasportata d’urgenza all’ospedale di Lentini, dove adesso è ricoverata in prognosi riservata.

Lascia un commento

Back to Top