HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti dal mondoSi incontrano grazie ad un sito ma per lei è solo un amico, lui le taglia la gola

Si incontrano grazie ad un sito ma per lei è solo un amico, lui le taglia la gola

di

Tony Griffin aveva conosciuto una sua coetana su internet, dopo il suo rifiuto l’ha uccisa tagliandole la gola

Tony-GriffinUno dei tantissimi siti di incontri è il luogo virtuale dove due ragazzi iniziano a conoscersi per Tony Griffin quella conoscenza online era diventato un colpo di fulmine. I due ragazzi cosi hanno deciso di incontrarsi dal vivo e hanno iniziato a chiacchierare guardandosi negli occhi. Sembrava che anche per la ragazza qualcosa fosse accaduto, una scintilla condivisa da due adolescenti.
Il giorno dopo il primo incontro, Tony Griffin scoprì che per la ragazza invece non era scoccata nessuna scintilla e per telefono la ra ragazza gli disse di vederlo solo ed esclusivamente come un amico.
Questa cocente delusione turbò a tal punto Tony Griffin tanto da tempestare la ragazza in continue telefonate in cui il ragazzo chiedeva spiegazioni.
Una settimana dopo la ragazza decise di riincontrarlo per chiarire da vicino la situazione, nulla lasciava presagire quello che poi sarebbe successo.
I due ragazzi iniziarono a passeggiare lungo una ferrovia chiacchierando e spiegandosi a vicenda, Tony Griffin indossava dei guanti neri di pelle, cosa abbastanza strana vista la giornata non certo invernale. Camminando piano piano Tony Griffin e la ragazza si sono inoltrati in un boschetto.
L’ultima domanda che Tony Griffin ha fatto alla ragazza è stata fatale: “Cosa pensi di me?”
La ragazza candidamente ha risposto: “Tony sei un bravissimo ragazzao”, a quel punto il ragazzo ha mostrato tutta la sua ferocia rispondedogli: “Non credo proprio”.
Ha immediatamente tirato fuori un coltellaccio e l’ha sgozzata, uccidendola.
Gli inquirenti hanno sottoposto Tony Griffin a numerose perizie psichiatriche che hanno stabilito che il ragazzo è affetto da una forma autistica che lo porta ad essere un individuo socialmente molto pericoloso.
Il tribunale lo ha graziato e non andrà in carcere, ma sarà internato in un ospedale psichiatrico a tempo indeterminato.

Lascia un commento

Back to Top