HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Cold CaseStasera in TVSimonetta Cesaroni: stasera a Chi l’ha visto ospite Igor Patruno

Simonetta Cesaroni: stasera a Chi l’ha visto ospite Igor Patruno

di

Chi l’ha visto Storie in onda questa sera 13/08/2014 parlerà del caso di Via Poma, dell’omicidio di Simonetta Cesaroni, ospite il giornalista Igor Patruno

simonetta-cesaroniSi torna a parlare del delitto di Via Poma questa sera a Chi l’ha visto Storie e vedrà come ospite Igor Patruno uno dei maggiori esperti della vicenda.
Il giornalista ha seguito l’evolversi del caso fin da subito, fin da quell’agosto del 1990 quando negli uffici degli ostelli della gioventù fu rinvenuto il corpo senza vita di Simonetta Cesaroni.
Questo è un tipico caso che gli americani definerebbero un Cold Case, una vicenda che viene riaperta dopo molto tempo.

In effetti però il caso di Simonetta Cesaroni è attualmente riaperto dopo il flop della pista che voleva Raniero Brusco, ex fidanzato della ragazza, come l’autore dell’efferato omicidio.
L’iter processuale si è concluso lo scorso 26 settembre 2014 con l’assoluzione.

Il giornalista Igor Patruno, autore del libro “Via Poma. La ragazza con l’ombrellino rosa” cercherà di esporre la sua tesi, gia ampiamente descritta nei suoi interventi e nei suoi scritti.
Igor Patruno è sempre stato molto critico nei confronti dei sopraluoghi che furono fatti nell’immediatezza del rinvenimento del corpo. Ricordiamo ad esempio, che un poliziotto fumò durante tutta l’ispezione, una poliziotta scrisse su un bigliettino la famosa frase “CE DEAD OK” che tanto fece discutere, adirittura fu spento accidentalmente il personal computer che Simonetta Cesaroni aveva utilizzato fino a qualche ora prima. Per il giornalista molto importante sarebbe scoprire a chi appartenessero le tracce di sangue rinvenute sul lato interno della porta e sul telefono. Per gli inquirenti, che non fecero analizzare tali tracce, si tratterebbe di reperti inquinati.

Stasera durante il suo intervento a Chi l’ha visto Storie parlerà di fotografie, di un misterioso fotografo e del famoso sangue di gruppo A.

Lascia un commento

Back to Top