HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsOmicidi in FamigliaSisto De Martin, uccide la moglie, il figlio e poi si toglie la vita impiccandosi

Sisto De Martin, uccide la moglie, il figlio e poi si toglie la vita impiccandosi

di

Sisto De MartinSisto De Martin ha tolto la vita alle persone che amava più di ogni altra cosa e poi si è ucciso. Un tragico ed assurdo omicidio-suicidio avvenuto tra le mura domestiche di una villetta di via Vittoria a Refrontolo, nel Trevigiano, dove ora ci sono solo macchie di sangue

Sisto De Martin, ex camionista in pensione di 62 anni, ha deciso senza un valido motivo di uccidere la moglie, Teresa Rapason 56enne di origine filippina, e il figlio Cristian, 24enne studente universitario ed enologo. Dopo aver compiuto il duplice omicio, l’uomo si è impiccato.

A dare l’allarme è stato il titolare della cantina in cui lavorava il figlio di Sisto De Martin: “Da lunedì non si presentava al lavoro e non rispondeva al telefono. Per questo ho deciso di chiamare i carabinieri”.

All’arrivo dei militari alla villetta della famiglia, l’atroce verità. Sisto De Martin, la moglie ed il figlio sono stati trovati tutti senza vita ed il loro decesso era avvenuto da almeno due giorni.

Eppure, quella sembrava essere una domenica come tante, Sisto e la moglie indossavano una tuta mentre il figlio era ancora in pigiama. Nessuno avrebbe mai immaginato che di lì a poco quella mattina si trasformava in un vero e proprio dramma forse causato da un litigio.

Sisto De Martin avrebbe ucciso per primo il figlio accoltellandolo mentre era ancora a letto, poi avrebbe fracassato la testa della moglie con almeno 10 colpi ed infine, una volta salito in mansarda si sarebbe impiccato.

Le indagini sul caso sono poco dopo iniziate in modo da poter ricostruire tutti i momenti di questa tragedia familiare: “Si tratta di un dramma da ricondurre al contesto familiare, ma al momento un movente non c’è – ha detto il comandante provinciale dell’Arma – Il capofamiglia non aveva problemi finanziari o di salute, e nessuno dei tre risultava in cura per problemi psicologici”.

Lascia un commento

Back to Top